menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cerimonia

La cerimonia

Zapponeta, prende corpo la nuova struttura sanitaria polifunzionale. Ecco le fondamenta, la consegna dei lavori a maggio 2021

Stanziati 1.700.000 euro di fondi europei nell’ambito del P.O.R. 2014-2020. I locali, di circa 450 metri quadri, ospiteranno gli ambulatori, il centro unico di prenotazione, una sala d’attesa, la postazione 118, il servizio di continuità assistenziale

Proseguono alacremente i lavori in via Papa Giovanni XXIII per la realizzazione della nuova sede dei servizi sanitari di Zapponeta.

Concluse le operazioni di scavo, ieri mattina sono state costruite le fondamenta della nuova struttura polifunzionale. Alla prima gettata di cemento erano presenti il direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla e il sindaco Vincenzo D’Aloisio.

Per la nuova sede sono stati stanziati 1.700.000 euro di fondi europei nell’ambito del P.O.R. (Programma operativo regionale) 2014-2020, a conferma della proficua collaborazione tra la Asl, la Sezione ‘Risorse strumentali e tecnologiche’ del Dipartimento di promozione della salute e degli assessorati regionali alla Salute e al Bilancio.

I locali, di circa 450 metri quadri, ospiteranno gli ambulatori, il centro unico di prenotazione, una sala d’attesa, la postazione 118, il servizio di continuità assistenziale. Tutti servizi attualmente dislocati in locali in fitto. La conclusione dei lavori è fissata, come da cronoprogramma, per maggio 2021.

2020.09.14 Zapponeta, Fondamenta nuova sede-2

La nuova struttura polifunzionale di Zapponeta è uno dei 29 interventi previsti nel ‘Piano pluriennale degli investimenti per la riorganizzazione e il potenziamento dei servizi sanitari e socio-sanitari territoriali’ della Asl Foggia e ammessi a finanziamento dalla Regione Puglia.

Un piano capillare che risponde a precisi obiettivi, tra cui proprio la riduzione degli affitti attraverso il trasferimento dei servizi aziendali in strutture nuove, di proprietà della Asl e progettate in modo specifico per lo svolgimento di attività sanitarie.

Come sta accadendo per molti altri servizi aziendali, anche la nuova struttura polifunzionale di Zapponeta sarà realizzata secondo le linee guida del progetto regionale Hospitality che prevede l’utilizzo della stessa identità visiva, comune e immediatamente riconoscibile, in tutte le strutture sanitarie della Regione Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento