rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Salute

Riordino laboratori d'analisi, l'Asl garantisce: "Nessun disagio, sistema 'hub e spoke' potenziato con personale e attrezzature"

La replica della Direzione strategica sull'applicazione della Delibera di giunta del 2017: "Servizi di prelievi resteranno invariati, solo i campioni biologici saranno processati negli hub di riferimento". Imminente l'apertura di un nuovo laboratorio nel presidio ospedaliero di Cerignola

"Il riordino della rete dei Laboratori di Analisi in provincia di Foggia non comporterà alcun disagio per i cittadini che continueranno ad effettuare i prelievi negli stessi servizi, come accaduto sino ad ora". Lo conferma la Direzione Strategica della Asl Foggia, dopo le diverse polemiche generate dalla applicazione della Delibera di Giunta n. 985 del 2017, in base alla quale alcuni laboratori saranno ricovertiti in Centri prelievi. 

"La riorganizzazione - si legge nella nota dell'Asl - prevede la realizzazione di un sistema 'hub e spoke' con al centro i Laboratori Ospedalieri che saranno potenziati con personale e attrezzature".

Si fa riferimento anche al nuovo laboratorio di analisi presso il Presidio Ospedaliero di Cerignola - già preannunciato a FoggiaToday dal dg Nigri - funzionale anche all'ampliamento del Pronto Soccorso "che avrà a sua volta, locali più idonei e accoglienti".

Come successo nelle altre province pugliesi, la riorganizzazione non riguarderà i servizi di prelievi ai cittadini che resteranno invariati: "Solo i campioni biologici saranno processati nei laboratori Hub di riferimento. La Direzione strategica - precisa la nota - ha già incontrato la scorsa settimana i lavoratori interessati dalla riorganizzazione, ha programmato per i prossimi giorni incontri con i sindaci dei quattro comuni, ha avviato la procedura di convocazione dell’organismo paritetico e fissato incontri con le associazioni di categoria per una approfondita informativa sulle indicazioni operative della Dgr. Un gruppo di lavoro aziendale, intanto, sta predisponendo il programma operativo relativo alla riorganizzazione di un sistema di 'Laboratorio di Rete', fortemente integrato e flessibile, con un focus specifico sulle modalità di trasferimento dei campioni biologici raccolti presso i vari centri prelievo attraverso la fornitura di kit idonei e a norma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino laboratori d'analisi, l'Asl garantisce: "Nessun disagio, sistema 'hub e spoke' potenziato con personale e attrezzature"

FoggiaToday è in caricamento