rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Salute San Severo

Sei medici, 10 ostetriche e altrettanti infermieri: negli spazi di Pediatria e Neonatologia rinasce il 'Punto Nascita' di San Severo

Tutto ciò, al fine di "una più stretta collaborazione e garantire la presa in carico materno-infantile e migliorare la sicurezza di percorsi diagnostico-terapeutici in questa fase emergenziale"

Ok alla riorganizzazione degli spazi dell'ospedale di San Severo- Al 'Masselli Mascia' si va verso la 'convivenza' dei reparti al fine di garantire l’assistenza ospedaliera per far fronte alle criticità dall’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso. 

E' quanto di dispone con una nota del direttore sanitario dell'Asl Foggia, Antonio Nigri. "Tenuto conto della disponibilità fornita dai medici pediatri per la copertura dei turni di servizio e al fine di garantire le eventuali urgenze indifferibili e tutte le attività che potrebbero presentarsi in questa fase emergenziale presso il Punto Nascita di San Severo - si legge - dispone la condivisione degli spazi attualmente occupati dalla Pediatria e Neonatologia da parte della Ostetricia e Ginecologia".

Tutto ciò, si precisa, al fine di "una più stretta collaborazione e garantire la presa in carico materno-infantile e migliorare la sicurezza di percorsi diagnostico-terapeutici in questa fase emergenziale".

Pertanto, con la stessa comunicazione viene ordinato il "mantenimento di sette posti letto di Ostetricia Ginecologia, con la dotazione di sei dirigenti medici, dieci ostetriche e altrettanti infermieri. "L’assistenza neonatale sarà garantita dalla presenza di due dirigenti pediatri dipendenti e con la collaborazione dei due pediatri del presidio di Manfredonia e del consulente proveniente dall’I.R.C.C.S. Casa Sollievo della Sofferenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei medici, 10 ostetriche e altrettanti infermieri: negli spazi di Pediatria e Neonatologia rinasce il 'Punto Nascita' di San Severo

FoggiaToday è in caricamento