menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Governatore Michele Emiliano

Il Governatore Michele Emiliano

Puglia senza mascherine e ventilatori, medici e infermieri esposti al rischio contagio. Emiliano: "Faccio il contrabbandiere"

Il presidente annuncia di aver attivato dei canali in autonomia per reperire Dpi. Da Governo e Protezione Civile non sono arrivate le forniture che spettavano alla regione, nonostante le reiterate richieste

"Devo confessare che sto facendo il 'contrabbandiere' sia per le mascherine che per i ventilatori. Mi stanno aiutando i governatori di alcuni stati cinesi con cui avevo rapporti istituzionali da tempo. Con questi canali in autonomia abbiamo fatto ordini per 38 milioni di euro di ventilatori e mascherine sperando che riescano ad arrivare". Ad affermarlo è il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che da settimane lamenta la mancanza di dispositivi di protezione e ventilatori polmonari. "Ho lanciato questo allarme, sia nelle sedi istituzionali sia a livello pubblico per informare i cittadini di quanto sta avvenendo. Oggi pomeriggio ci sarà una riunione con Governo e gli altri presidenti di Regione dove tornerò a fare questa richiesta con la massima determinazione possibile".

Il presidente Emiliano ha già formulato reiterate richieste al Governo e alla Protezione Civile per l'invio delle forniture. "Stiamo facendo tutto il possibile per fronteggiare l'emergenza. La nostra sanità è schierata al completo contro il coronavirus: in Puglia abbiamo riconvertito e riorganizzato le strutture ospedaliere e il 118, a tempo di record. Abbiamo assunto nuovo personale sanitario. Ma questo sforzo da solo non basta. Abbiamo bisogno di tutelare i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che ogni giorno operano per tutelare la nostra salute. Per tutti loro ho di nuovo chiesto i DPI, i dispositivi di protezione che spettano alla Regione Puglia e che ancora non abbiamo ricevuto".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di Giuseppe Sciarra, regista foggiano vittima di bullismo omofobico quando era bambino: "Per i miei coetanei me lo meritavo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento