rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Salute San Severo

La 'Pediatria' dell'ospedale di San Severo è Centro Regionale per la gastroenterologia pediatrica

Diretta da Matteo Mariano, la Struttura Complessa è ufficialmente inserita tra i centri di riferimento regionali per l’uso di farmaci biologici per le malattie infiammatorie intestinali in età pediatrica

La ‘Pediatria’ del Presidio Ospedaliero di San Severo è Centro Regionale per la Gastroenterologia Pediatrica. Diretta da Matteo Mariano, la Struttura Complessa è ufficialmente inserita tra i centri di riferimento regionali per l’uso di farmaci biologici per le malattie infiammatorie intestinali in età pediatrica. Ubicata al secondo Piano dell’ospedale, la Struttura dispone di 10 posti letto di Pediatria, 6 posti letto di Neonatologia, un Nido con 'rooming in' (sistemazione della madre e del neonato nella stessa stanza). L’attività è svolta in regime di ricovero ordinario, day hospital, day service, ambulatoriale e in consulenza per il Pronto Soccorso. L’attività della Struttura è finalizzata alla diagnosi e cura delle patologie pediatriche fino a 16 anni e neonatali con presa in carico di neonati dalla 34esima settimana di gravidanza Il Centro, specializzato in endocrinologia e diabetologia pediatrica, si occupa, in particolare, della diagnosi e presa in carico di bambini affetti da: deficit dell’ormone della crescita; patologia tiroidea; sindrome adreno-genitali; diabete e altre patologie endocrine. Nell’ambito della gastroenterologia pediatrica, d’intesa con la direzione sanitaria di presidio e la direzione strategica aziendale, è stato istituito un percorso dedicato dalla presa in carico del paziente fino al ricovero, diagnosi-dimissione e follow-up.

Pediatria Ospedale San Severo

L’attività gastroenterologica pediatrica si avvale dell’eccellente e indispensabile collaborazione della Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione per la sedazione dei pazienti e del personale infermieristico della Struttura Semplice a valenza Dipartimentale di Endoscopia dell’adulto (insieme al personale infermieristico della Pediatria) per la gestione della strumentazione ed il supporto nell’esecuzione dell’esame endoscopico. In pediatria, l’endoscopia del tratto digerente superiore (gastroduodenoscopia) riveste un ruolo importante per molte patologie come, per citare alcuni esempi, nella diagnosi di celiachia, reflusso gastroesofageo, gastriti da H. Pylori. La colonscopia, l’esame endoscopico del tratto digerente inferiore è una metodica fondamentale per la diagnosi di malattie infiammatorie croniche dell’intestino; coliti di varia natura; polipi di colon e retto ed altro. I due esami diagnostici vengono effettuati in sedazione. La Direzione ringrazia il Direttore della Struttura Matteo Mariano per la professionalità e dedizione dimostrate in questi anni, una abnegazione andata ben oltre il lavoro ordinario. Un ringraziamento doveroso va anche ai medici pediatri che affiancano Mariano nell’Unità Operativa: la dott.ssa D’Angelo, i professionisti degli Ospedali con cui la Asl Foggia ha attivato specifiche convenzioni (Policlinico di Bari, Ospedale di Barletta, Irccs Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo), i medici in quiescenza e tutto il personale sanitario e socio-sanitario in servizio in Pediatria.

Agli ambulatori si accede attraverso prenotazione Cup, previa impegnativa del medico di medicina generale. Per ricevere informazioni contattare il seguente recapito: 0882.200371-373.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Pediatria' dell'ospedale di San Severo è Centro Regionale per la gastroenterologia pediatrica

FoggiaToday è in caricamento