Nessun allarme ambientale, il fiume Ofanto è ok: non c'è alcun pericolo per la salute pubblica

La lettera del Centro Ricerche Arpab di Metaponto: "Situazione sotto controllo con il monitoraggio periodico pianificato, fermo restando la possibilità di uno specifico intervento allorquando intervenissero nuove criticità"

Immagine di repertorio

Dopo l'allarme lanciato dal Comitato 'Valle del Carapelle', che invitava ad un monitoraggio attento delle acque del Fiume Ofanto (che attraversa anche la provincia di Foggia), in seguito alla rilevazione di "livelli di mercurio tre volte superiore al limite consentito" in area campana, il presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta, rassicura tutti.

"A seguito di una mia nota, Arpa Puglia ed altri enti competenti, hanno comunicato che i valori di mercurio presenti nel fiume Ofanto risultano inferiori ai limiti previsti per legge. Quindi, nessun allarme ambientale o di pericolo per la salute pubblica". 

Per trasparenza, Gatta pubblica il carteggio avuto con le agenzie regionali per l'ambiente. In particolare, in un documento firmato dal Centro Ricerchce Arpab di Metaponto si legge che: "Dall'analisi dei rapporti di prova, emerge che la concentrazione del parametro mercurio è risultata essere sempre inferiore al limite di determinazione analitico del metodo utilizzato".

"A partire dal 2015, inoltre, l'Arpab ha effettuato, con cadenza bimensile, il campionamento del fiume Ofanto a monte e a valle dello scarico consortile. Analaogamente, la concentrazione del paramentro mercurio è sempre risultata inferiore al limite di determinazione analitico. Pertanto non emergono situazioni di criticità circa la presenza di mercurio nel fiume Ofanto. Allo stato dei fatti - conclude la nota - si ritiene che la situazione possa essere adeguatamente tenuta sotto controllo con il monitoraggio periodico pianificato, fermo restando la possibilità di uno specifico intervento dell'Agenzia allorquando intervenissero nuove criticità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento