menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cup di Foggia e 118, le internalizzazioni continuano: dall'1 gennaio partono le 300 assunzioni

Il direttore generale dell'Asl di Foggia Vito Piazzolla ha rettificato la delibera che sospendeva la procedura. Ad annunciarlo la Fp Cgil: "È stato evitato un errore che poteva avere conseguenze pesantissime”

Le internalizzazioni del 118 in provincia di Foggia vanno avanti. Ad annunciarlo con soddisfazione è la Fp Cgil. L'Asl di Foggia ha, infatti, accolto la richiesta del sindacato e il direttore Vito Piazzolla ha rettificato l’atto con il quale sospendeva la procedura che interessa 19 postazioni del servizio di emergenza-urgenza in Capitanata.

"La lotta e la mobilitazione, unite a ragioni di puro buon senso, hanno pagato ancora una volta. Prendiamo atto del ripensamento da parte della direzione strategica dell’Asl Foggia che, attraverso quest’ultima determinazione, riprende saggiamente il percorso di internalizzazione e fissa la nuova data delle assunzioni all’1 gennaio 2021”, annuncia la struttura di categoria della Cgil che associa e tutela i lavoratori che operano nel settore pubblico e  che aveva contestato la decisione di rimandare le assunzioni a data da destinarsi.

“Questa internalizzazione - ha ricordato il sindacato - coinvolge e riguarda 200 addetti dipendenti di associazioni di volontariato ai quali si aggiungono circa 100 operatori del Cup e dei servizi di informazione che saranno assunti anche loro a partire dall’1 gennaio 2021. È stato evitato un errore che poteva avere conseguenze pesantissime”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento