rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Salute San Giovanni Rotondo

Donare il sangue in estate, l'esempio di Pia, Giovanni e Michela: tre fratelli donatori 'in contemporanea'

I tre, di Manfredonia, hanno dedicato un po' del loro tempo ad aiutare chiunque possa aver bisogno del loro sangue. Un'azione che si fa ancora più importante in estate, quando le scorte diminuiscono e le necessità, negli ospedali, aumentano

Un esempio da seguire. E' quello di tre fratelli di Manfredonia – Pia, Giovanni e Michela (in foto da sinistra) – che hanno scelto didonare il sangue assieme.

Pia è una studentessa universitaria, non aveva mai donato il sangue e non vedeva l’ora di potersi rendere utile, Giovanni è un carabiniere e Michela fa l’ingegnere, entrambi avevano già donato in passato. Si sono presentati due giorni fa, al Centro Trasfusionale di Casa Sollievo della Sofferenza e hanno dedicato un’ora del loro tempo ad aiutare chiunque possa aver bisogno del loro sangue. 

Un gesto di solidarietà e una buona pratica che diventa ancora più importante nel periodo estivo, quando le donazioni calano e le necessità, negli ospedali, aumentano. Per sensibilizzare i possibili donatori, era intervenuto alcune settimane fa anche il campione di Moto GP garganico, Michele Pirro, donatore assiduo presso l'ospedale di San Giovanni Rotondo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donare il sangue in estate, l'esempio di Pia, Giovanni e Michela: tre fratelli donatori 'in contemporanea'

FoggiaToday è in caricamento