Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Coccole" per i malati oncologici a Foggia: così Loreta offre benessere e serenità a chi affronta la malattia

Il primo a credere nell’importanza dell’estetica oncologica fu il professore Umberto Veronesi. Fu lui, infatti, a capire quanto l’aspetto psicologico fosse importante per affrontare (e superare) i pesanti trattamenti di cura cui sottoporsi per sconfiggere la malattia del secolo: il cancro. Per sentirsi bene nel proprio corpo, nonostante la ‘battaglia’ in corso.

 

Oggi sono circa 200, in Italia, le professioniste specializzate in questo campo. Una di loro, Loreta Ricotta, è presente e attiva a Foggia. Dopo una lunga carriera nel campo dell’estetica tradizionale, Loreta ha deciso di aprire le sue competenze a questo delicato settore, specializzandosi presso l’Istituto Europeo di Oncologia.

“Offriamo trattamenti estetici adatti a quanti si stanno sottoponendo a chemioterapia e radioterapia. Si tratta di ‘coccole’, per offrire loro un momento di serenità, di benessere; una iniezione di fiducia per ritrovare la forza, a sentirsi bene con sé stessi, a rilassarsi prima di affrontare le terapie, e i sintomi correlati, con una marcia in più”. Tra i trattamenti offerti (molti delle quali affini all’estetica tradizionale ma con tecnica dedicata Apeo), anche la dermopigmentazione dell’areola mammaria, per le donne sottoposte a mastectomia.

Ma Loreta pensa in grande. Ed è al lavoro per avviare un progetto di volontariato che coinvolgerà l'ospedale di Foggia e quello di San Giovanni Rotondo per portare questo servizio (e tutti suoi benifici) nelle corsie ospedaliere, creando un centro spa dedicato all'estetica oncologica.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento