rotate-mobile
Salute

Esposizioni pericolose, lo studio del Centro Antiveleni di Foggia: in eccesso durante il lockdown

Il lavoro scientifico descrive le esposizioni a prodotti detergenti e affini (es. disinfettanti borderline) gestite dal Centro Antiveleni del Policlinico Riuniti di Foggia, diretto dalla Dott.ssa Anna Lepore

Nell’ambito del Sistema Informativo Nazionale di Sorveglianza delle Esposizioni Pericolose e delle Intossicazioni (Sin-Sepi) è stato pubblicato il rapporto Istisan 22/8 (15/04/2022) dal titolo 'Sorveglianza delle esposizioni a detergenti', esempio di collaborazione tra Istituto Superiore di Sanità, Centri Antiveleni Nazionali e Ministero della Salute. Il lavoro scientifico descrive le esposizioni a prodotti detergenti e affini (es. disinfettanti borderline) gestite dal Centro Antiveleni del Policlinico Riuniti di Foggia, diretto dalla dott.ssa Anna Lepore, come capofila, e dal Centro Antiveleni di Bergamo. Il periodo oggetto dello studio ha riguardato gli anni dal 2016 al 2020.

Grazie alle attività di sorveglianza e vigilanza messe in atto dal Centro Antiveleni dauno, è stato possibile effettuare azioni importanti per l’autorità competente regionale Reach-Clp Puglia, per il Ministero della Salute, per l’Istituto Superiore di Sanità e per l’Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche (Echa), il cui referente nazionale per il portale di notifica europeo è il dott. Leonardo Pennisi, ricercatore del Centro Antiveleni del Policlinico Riuniti di Foggia.

Un focus per l’annualità 2020 ha evidenziato un eccesso di esposizioni ai prodotti per la pulizia e ai disinfettanti nei mesi di lockdown. Da tali dati sono scaturite diverse azioni di vigilanza e sorveglianza che hanno riguardato la composizione delle miscele e l’effettiva azione disinfettante per alcune tipologie di prodotto, come gel disinfettanti mani o miscele disinfettanti per la disinfezione dei mezzi del 118.

Un altro focus conferma che i bambini di età inferiore ai 6 anni presentano un rischio maggiore di essere esposti a detergenti per lavatrice in imballaggi solubili monouso rispetto ad altri diversi detergenti. Le misure di prevenzione avviate dal Centro Antiveleni di Puglia del Policlinico Riuniti di Foggia e messe in atto dalle autorità competenti sono presenti nei regolamenti europei Reach-Clp.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposizioni pericolose, lo studio del Centro Antiveleni di Foggia: in eccesso durante il lockdown

FoggiaToday è in caricamento