rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Salute

Encomio a Davide, Ripalta e Stefano: per aver salvato un commerciante da morte certa

Si tratta di Davide Cubello, infermiere della Asl Foggia, Ripalta Di Francesco e Stefano Sciarra, rispettivamente soccorritrice e autista soccorritore di Sanitaservice, della postazione del 118 di Candela

Il direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla ha ringraziato con un encomio gli operatori della postazione di emergenza urgenza territoriale del 118 di Candela per la professionalità e la prontezza con cui, lo scorso 4 aprile, hanno soccorso ad Orta Nova un uomo, in arresto cardiaco, salvandogli la vita. Si tratta di Davide Cubello, infermiere della Asl Foggia, Ripalta Di Francesco e Stefano Sciarra, rispettivamente soccorritrice e autista soccorritore di Sanitaservice (leggi la storia).

“La vostra è una funzione estremamente importante e delicata nell’ambito della rete dell’emergenza urgenza. Vi giunga da parte mia e dell’azienda tutta la gratitudine per aver incarnato il significato più profondo della professione che siete chiamati a svolgere, trasformandola in una missione. Il vostro operato contribuisce a consolidare il rapporto di fiducia con la comunità e a promuovere una immagine positiva dell’azienda” il commento di Vito Piazzolla. “Vi invito, pertanto, a proseguire con lo stesso zelo per assicurare ai cittadini l’inviolabile diritto alla salute”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Encomio a Davide, Ripalta e Stefano: per aver salvato un commerciante da morte certa

FoggiaToday è in caricamento