rotate-mobile
Salute

Feto con cardiopatia, madre elitrasportata all'ospedale di Napoli: i medici opereranno in utero

Una donna foggiana, incinta di 30 settimane, è stata trasportata all'ospedale 'Monaldi' in elisoccorso. Il trasferimento d'urgenza è stato coordinato dalla Centrale operativa 118 di Foggia diretta dal dott. Stefano Colelli

Sta bene la donna foggiana incinta attualmente ricoverata presso l'ospedale 'Monaldi' di Napoli per una complicanza durante la gravidanza.

Lo scorso 31 dicembre la donna era stata trasportata in ambulanza dalla dottoressa Sabina Di Biase al Policlinico di Bari in seguito alla rottura prematura delle membrane. Il trasferimento d'urgenza si era reso necessario a causa di una patologia del nascituro (trasposizione fetale di Grandi arterie a setto intatto), diagnosticata alla 20esima settimana di gestazione dal servizio di Medicina Fetale del Policlinico di Foggia. 

Per tale motivo, dopo la consulenza effettuata dai medici del reparto di cardiochirurgia pediatrica, è stato predisposto il trasferimento in elisoccorso presso l'ospedale di Napoli dove verrà effettuato un intervento chirurgico correttivo d'urgenza sul nascituro.

Il trasporto della gestante - coordinato dalla Centrale operativa 118 di Foggia diretta dal dott. Stefano Colelli - è stato effettuato in ossequio a quanto previsto dai protocolli operativi Stam (sistema di trasporto materno assistito) e Sten (Sistema in emergenza del Neonato). 

L'eccezionalità dell'intervento consiste nel fatto che l'operazione sul bambino sarà eseguita in utero. Un intervento di alta complessità cardiochirurgica.  

Aggiornato il 7 gennaio 2023 alle ore 11.51 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feto con cardiopatia, madre elitrasportata all'ospedale di Napoli: i medici opereranno in utero

FoggiaToday è in caricamento