Salute

"Ogni sede ad una specifica categoria". L'Asl Fg chiarisce come aderire alle sedute straordinarie per il vaccino anti-Covid

Dalla sede del Don Uva di via Lucera al Drive through di via Protano: ecco chi deve accedere e come". "Si rispettino tali disposizioni per evitare criticità"

Immagine di repertorio

In provincia di Foggia sono in corso sedute straordinarie per concludere la somministrazione delle prime dosi a tutte le persone ultraottantenni e per le vaccinazioni di persone con disabilità grave e relativi caregivers e familiari conviventi.

Si ribadisce che, in particolare a Foggia, in virtù della scelta regionale dell’accesso a sportello e in considerazione dell’amplia platea di persone coinvolte, ognuno dei punti vaccinali individuati è destinato ad una specifica categoria. 

Il centro allestito presso la sede del Don Uva di via Lucera, fino a domenica pomeriggio, è dedicato esclusivamente alle persone ultraottantenni che possono accedere senza prenotazione (da lunedì sarà operativo, sempre solo su prenotazione fatta presso le farmacie o sul sito web www.sanita.puglia.it, solo per le persone di età compresa tra 70 e 79 anni).

Il Drive through di via Protano è dedicato, fino a domenica mattina, alle vaccinazioni in auto di persone di età compresa tra 16 e 80 anni in condizioni di disabilità grave e i relativi caregivers e conviventi. Trattandosi di una sperimentazione, si è preferito partire con un numero definito di persone, contattate direttamente dalla Asl. Pertanto, l’accesso non è libero.

Alle persone residenti a Foggia, di età superiore ad 80 anni, in condizione di disabilità grave, e ai relativi caregivers e conviventi è stato dedicato, per la sola mattinata di oggi, il centro vaccinale dell'ospedale D'Avanzo. Le persone sono pregate, pertanto, di rispettare tali disposizioni per evitare criticità nelle operazioni vaccinali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ogni sede ad una specifica categoria". L'Asl Fg chiarisce come aderire alle sedute straordinarie per il vaccino anti-Covid

FoggiaToday è in caricamento