Sanità Puglia, il direttore Ruscitti si dimette e sceglie il Trentino Alto Adige: "Grave perdita per la nostra Regione"

Dimissioni Giancarlo Ruscitti, direttore del dipartimento Salute e Politiche Sanitarie della Regione Puglia

Giancarlo Ruscitti

Dimissioni a sorpresa per Giancarlo Ruscitti, Direttore del dipartimento Salute e Politiche Sanitarie della Regione Puglia. Ruscitti, uomo di valore che ha gestito insieme al Presidente Emiliano dal 2016 un bilancio di 9 miliardi di euro e un assessorato di oltre 300 persone, ricoprirà lo stesso incarico a Trento, in Alto Adige. 

“Ringrazio Giancarlo Ruscitti per il lavoro svolto nell’interesse della Regione Puglia. Sono sicuro che farà lo stesso nel suo nuovo ruolo per conto della Provincia di Trento”. Lo dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Il dottor Paolo Telesforo, Amministratore delegato di Universo Salute e della Case di Cura Riunite Villa Serena e Nuova San Francesco, Presidente Confindustria Sanità Foggia e componente Nazionale del Gruppo Sanità di Confindustria, a tal proposito ha dichiarato “Nessuno potrà mai raggiungere la competenza, il valore professionale, la lungimiranza e l’empatia che erano nel suo DNA professionale e che gli hanno permesso di ottenere i grandi risultati che tutti conosciamo. Sono fermamente convinto che Ruscitti, così come ha lavorato bene in Puglia e ancor prima in Veneto, farà ancor meglio nei cieli azzurri del Trentino. Il suo addio alla Puglia è indubbiamente una grave perdita per la nostra Regione, sentiremo la sua mancanza ma confidiamo nelle capacità del nostro Governatore di individuare persona altrettanto valida che possa continuare ad elevare gli standard della Sanità Pugliese nel solco tracciato così profondamente da Giancarlo Ruscitti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Allarme a San Severo, cittadini denunciano: "C'è una pantera in città'"

  • Terribile incidente a Poggio Imperiale: scontro in A14, muore bimbo di 3 anni, due feriti gravi

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Bomba a Foggia: colpito 'Il Sorriso di Stefano' di Vigilante, all'interno ragazza avverte malore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento