Giovedì, 17 Giugno 2021
Salute

Vaccini anti-Covid, la Puglia ha superato quota 1 milione di dosi somministrate. Nel Foggiano sono 164mila

Come dato generale, in provincia di Foggia, sono state somministrate, ad oggi, in tutto 164.801 dosi di vaccino di cui 119.172 prime dosi e 45.625 seconde dosi.

Hub vaccinale a Monte Sant'Angelo

La Puglia ha raggiunto e superato quota un milione di dosi somministrate. Mantiene salda dunque, con il 92,5% di dosi effettuate sulle dosi consegnate, la terza posizione tra le regioni italiane per quanto riguarda la capacità vaccinale. Prima, solo il Veneto e l’Umbria.

Nello specifico le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia sono 1.003.336 (dato aggiornato alle ore 18.00).

Nel dettaglio, le percentuali di persone vaccinate per fasce di età (dati aggiornati alle ore 15.30) sono: 1 dose over 80 anni Puglia al 81,4% (dato Italia: 80,6%); 2 dose over 80 anni Puglia al 48,3% (dato Italia: 39,7%): 1 dose 79 anni (Nati nel 1942)  Puglia = 66%; 1 dose 78 anni (Nati nel 1943)  Puglia = 65%; 1 dose 77 anni (Nati nel 1944)  Puglia = 53%; 1 dose 76 anni (Nati nel 1945)  Puglia = 47%; 1 dose 75 anni (Nati nel 1946)  Puglia = 44%; 1 dose 74 anni (Nati nel 1948)  Puglia = 28%; 1 dose 73 anni (Nati nel 1949) Puglia = 25%.

Per quanto riguarda la Capitanata, nei Punti Vaccinali di Popolazione della Asl Foggia, da questa mattina sino alle ore 13,00, sono state somministrate oltre 1.100 dosi di vaccino. Le operazioni continuano. Questa mattina, intanto, è stato inaugurato il Punto Vaccinale di Popolazione di Monte Sant'Angelo allestito presso il Palazzetto dello Sport, messo a disposizione dall'amministrazione comunale.   All'avvio delle attività erano presenti il direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla e il sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo d'Arienzo.

Piazzolla ha ribadito l'importanza strategica delle vaccinazioni di prossimità in provincia di Foggia. Una organizzazione che, grazie alla collaborazione di tanti sindaci, sta permettendo di raggiungere in modo capillare tutte le comunità locali. Presso l'ospedale 'Casa Sollievo della Sofferenza' di San Giovanni Rotondo, invece, sono stati vaccinati oggi 24 pazienti oncologici; 32 persone allergiche; 24 persone affette da malattie rare; 2 dializzati; 34 familiari conviventi.

La giornata di ieri si è conclusa con la somministrazione di circa 2.500 dosi su tutto il territorio provinciale. Come dato generale, ad oggi, in provincia di Foggia, sono state somministrate in tutto 164.801 dosi di vaccino di cui 119.172 prime dosi e 45.625 seconde dosi. Gli ultraottantenni che hanno ricevuto la prima dose sono in tutto 33.099, di questi hanno fatto anche la seconda somministrazione 24.190. Continua a crescere anche il dato delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni che hanno ricevuto la prima dose: ad oggi sono 20.710. Hanno ricevuto la prima dose anche 12.605 persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave e 6.478 caregivers.

Al Policlinico Riuniti di Foggia, presso il Poliambulatorio Vaccinale dell'UOC Igiene del plesso D'Avanzo, nella giornata del 19 aprile sono state vaccinate oltre 232 persone: 84 con condizioni di estrema vulnerabilità, 25 conviventi di pazienti ad alto rischio, 97 adulti di 60 anni di età e più. Inoltre il Policlinico Riuniti comunica, inoltre, che è stata attivata un’offerta vaccinale per le persone con malattie rare e caregiver/conviventi (in possesso dei requisiti previsti) presso l’ambulatorio dell’Unità Operativa Complessa di Igiene Universitaria dell’ospedale D’Avanzo in viale degli Aviatori 2 a Foggia. A convocare i pazienti per la vaccinazione anti Covid-19 sono gli stessi centri di riferimento che li hanno in cura.

Intanto, le vaccinazioni della fascia di età tra i 79 e i 60 anni continuano a pieno ritmo ed esclusivamente attraverso l’adesione alla campagna “La Puglia ti vaccina”, con la quale non occorre prenotare, basta confermare l'appuntamento già pianificato dalla Regione sulla base della data di nascita e del Comune di residenza registrati in anagrafe sanitaria. Per aderire occorrono codice fiscale, tessera sanitaria e recapito telefonico per eventuali comunicazioni da parte dell'Asl.

È possibile conoscere e confermare data e luogo del proprio appuntamento in tre modalità: piattaforma lapugliativaccina.regione.puglia.it servizio online, con possibilità di stampare il promemoria e il modulo di consenso informato; numero verde 800.71.39.31,attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20; farmacie accreditate al servizio FarmaCup.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid, la Puglia ha superato quota 1 milione di dosi somministrate. Nel Foggiano sono 164mila

FoggiaToday è in caricamento