Salute

Si svuotano gli ospedali, calano i contagi ma aumentano i casi da variante Delta. Puglia seconda in Italia per 'immunizzati'

La situazione in Puglia rispetto ai vaccini è tra le migliori in Italia. Undici le persone ricoverate in terapia intensiva. Casi da variante Delta in lieve aumento

Scende ancora il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva e in area non critica. Gli ospedalizzati sono 131 di cui 120 ricoverati in malattie infettive, medicina generale e pneumologia e venti in Rianimazione (del 2% il tasso di occupazione dei posti letto, un punto in meno rispetto alla media nazionale”. Di un punto superiore, 4%, il dato dei posti letto occupati in area non critica.

Nella settimana compresa tra il 23 e il 29 giugno in Puglia è stato registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da Sars-CoV-2 dello 0,1% mentre tra il 16 e il 29 giugno l'incidenza è stata di 22 casi positivi per 100mila abitanti. Lo rende noto la fondazione Gimbe. I casi di contagio negli ultimi sette giorni sono stati complessivamente 332.

Per la fondazione la Puglia è seconda dietro solo alla Lombardia, sia per numero di persone che hanno completato il ciclo vaccinale (sono il 32,9% della popolazione vaccinabile), sia per percentuale di chi ha ricevuto una sola dose di vaccino (26,6). E’ sesta per l’immunizzazione degli over 80 con l’89,7%È immune al virus l'89,7%. Il 60,3% di chi ha tra i 79 e i 70 anni.

Dopo le rassicurazioni di Pier Luigi Lopalco, sono saliti a poco meno di una settantina – di cui due a Ordona – i casi di contagio da Coronavirus provocati dalla variante Delta. Circa quindici casi in più rispetto alla settimana precedente. La zona più colpita è quella del Salento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si svuotano gli ospedali, calano i contagi ma aumentano i casi da variante Delta. Puglia seconda in Italia per 'immunizzati'

FoggiaToday è in caricamento