rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Salute

Ba.5, la sottovariante di Omicron galoppa in Puglia: è già oltre il 20%

È possibile un progressivo aumento dell'incidenza nelle prossime settimane, anche alla luce della capacità di Omicron 5 di reinfettare una persona già colpita precedentemente da un'altra variante

Aumentano sempre di più i contagi legati alla variante Ba.5, comunemente nota come Omicron 5, già diffusasi in alcuni paesi europei (come il Portogallo). La nuova sottovariante, che nel precedente report dell'Istituto Superiore di Sanità, in Puglia si attestava poco oltre il 3%, ha superato il 20%. Non è dunque un azzardo associare il recente nuovo aumento dei casi in Puglia alla sempre maggiore diffusione della sottovariante.

“Abbiamo registrato un notevole incremento della Ba.5”, spiega a FoggiaToday il dott. Antonio Parisi dell'Istituto Zooprofilattico di Putignano, che aggiunge: “Rispetto alle altre sottovarianti della Omicron, questa presenta ulteriori mutazioni che la rendono ancora più contagiosa della Omicron 2, per questo è attenzionata”. 

Allo stato attuale è ancora prematuro formulare delle valutazioni in merito alll'impatto della sottovariante sui ricoverati, anche se all'attuale aumento dei contagi – a oggi – non è corrisposta una risalita dei tassi di occupazione nei reparti ordinari e nelle terapie intensive. Più facile ipotizzare, invece, un progressivo aumento dell'incidenza nelle prossime settimane, anche alla luce della capacità di Omicron 5 di reinfettare una persona già colpita precedentemente da un'altra variante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ba.5, la sottovariante di Omicron galoppa in Puglia: è già oltre il 20%

FoggiaToday è in caricamento