rotate-mobile
Salute Lesina

Omicron decima le classi, il sindaco sospende la didattica in presenza: "Aumento vertiginoso dei casi tra gli alunni"

Aumentano i contagi nel centro lagunare. Scuole chiuse a Lesina per una settimana. L'ordinanza è stata firmata oggi dopo le comunicazioni del dirigente scolastico

Il sindaco di Lesina, Primiano Di Mauro, a scopo precauzionale, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado per una settimana, dal 24 al 29 gennaio 2022.

Il 22 gennaio, il dirigente scolastico ha comunicato al Comune “l’aumento vertiginoso di casi di positività tra gli alunni”. Nove classi erano in Dad per casi di positività al Covid19, e diverse classi erano sottoposte a sorveglianza con un caso di positività. In quasi tutte era stata attivata la Did, la didattica digitale integrata, per casi di isolamento o quarantena.

“Presso le scuole di Lesina – si legge nell’ordinanza firmata oggi - il trend degli ultimi giorni ha visto il numero dei contagi crescere e per l’effetto occorre predisporre misure di prevenzione evitando il diffondersi di ulteriori contagi dovuto anche alla rapida diffusione della variante Omicron di Sars-Cov-2” .

L’ultimo dato ufficiale, al 19 gennaio, parlava di 161 persone positive in paese e 27 quarantene. Alla vigilia della riapertura delle scuole dopo le festività, l’8 gennaio scorso, l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Asl di Foggia e il locale Distretto sanitario, aveva organizzato uno screening, su base volontaria, per gli alunni della scuola elementare e media, nella fascia d’età 6-14 anni. Tutti i tamponi erano risultati negativi. Nei giorni successivi, però, i contagi nel centro lagunare sono aumentati. Salvo proroghe, a Lesina si tornerà in classe il 31 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron decima le classi, il sindaco sospende la didattica in presenza: "Aumento vertiginoso dei casi tra gli alunni"

FoggiaToday è in caricamento