Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, rischio contagio sulla pista di Borgo Mezzanone: ecco la postazione del 118 per braccianti (e residenti)

Verrà utilizzata per monitorare lo stato di salute dei braccianti della "Pista" e dei cittadini del borgo

 

Con l'obiettivo di rispondere alle esigenze derivanti dall'emergenza sanitaria da Covid-19 nel ghetto di Borgo Mezzanone, da ieri è attiva una postazione del 118, grazie alla sinergia tra Misericordia, Asl Fg e Intersos.

L'obiettivo principale è quello di monitorare la situazione sul fronte Coronavirus sulla pista ed eventualmente anche tra i residenti di Borgo Mezzanone.

Come spiega il presidente della Misericordia, Paolo Di Nunzio, fino ad oggi i casi nel ghetto sono 11 ed era quindi necessaria la presenza fissa di una squadra che lavorasse per tenere sotto controllo la situazione.

Attivo dalle 8 alle 20, 7 giorni su 7, il team composto da medici Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) e dal personale 118, si recherà nel ghetto ogni qualvolta il personale Intersos individuerà un soggetto a rischio Covid. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento