Salute

Coronavirus, si torna a 'respirare' nella terapia intensiva e semintensiva: ricoveri in calo nell'ospedale di San Pio

Nel dettaglio, si registrano 32 presenze nel reparto di Malattie infettive e 18 pazienti in cura in quello di Pneumologia. Ma il calo più importante, dal punto di vista qualitativo, è quello registrato nella terapia intensiva e semintensiva che, ad oggi, contano entrambe 7 pazienti in trattamento

Immagine di repertorio

Continuano a calare i ricoveri Covid a 'Casa Sollievo della Sofferenza'. 

Secondo l'ultimo bollettino diramato oggi dalla Direzione Sanitaria, i positivi ospedalizzati sono 64, ovvero 12 in meno rispetto a una settimana fa. Nel dettaglio, si registrano 32 presenze nel reparto di Malattie infettive e 18 pazienti in cura in quello di Pneumologia (la settimana scorsa erano 14).

Ma il calo più importante, dal punto di vista qualitativo più che quantitativo, è quello registrato nella terapia intensiva e semintensiva che, ad oggi, contano entrambe 7 pazienti in trattamento (la scorsa settimana erano rispettivamente 12 e 10). Infine, un soggetto è trattenuto nella 'zona rossa sospetti' del pronto soccorso. 

I numeri confermano quanto dichiarato solo pochi giorni, a FoggiaToday, dal Dg Michele Giuliani: “Stiamo registrando una riduzione minima ma costante dell’occupazione dell’area Covid e, soprattutto, in terapia intensiva. Grazie anche alla progressione della campagna vaccinale, speriamo di entrare presto in una gestione ordinaria della pandemia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, si torna a 'respirare' nella terapia intensiva e semintensiva: ricoveri in calo nell'ospedale di San Pio

FoggiaToday è in caricamento