rotate-mobile
Salute Chieuti

Chieuti senza medico di base, i 'sostituti' vanno via presto. Il sindaco rassicura i cittadini: "L'1 settembre ne arriverà un altro"

Dopo la morte della compianta dottoressa Anna Maria Zirillo, da 40 anni al servizio della comunità, la popolazione ha dovuto fare i conti con più di una vacatio ma si va verso una soluzione definitiva

Da mercoledì 1 settembre entrerà in servizio il nuovo medico di medicina generale a Chieuti, dopo una settimana di vacatio. È il sindaco Diego Iacono a rassicurare la popolazione che lamenta disagi per l'assistenza di base che non trova pace dalla morte della compianta dottoressa Anna Maria Zirillo, scomparsa lo scorso 1 maggio, per oltre 40 anni al servizio della popolazione.

Anche l'ultimo 'sostituto del sostituto' ha lasciato il paese e, come da comunicazione all'Asl, ha concluso la sua attività il 25 agosto scorso.

Prima di lui in scadenza a fine mese, era andato via un altro collega per problemi personali e per correre ai ripari sono passati una decina di giorni. "La criticità - ammette il primo cittadino - ha, giustamente, destabilizzato la popolazione perché i pazienti non sapevano dove andare, però poi si è risolto tutto". Ora ne arriverà un altro, già assegnato temporaneamente dalla Asl.  

"C'è una carenza di medici a livello nazionale, non solamente in provincia di Foggia", afferma il sindaco fiducioso che presto con la classificazione di Chieuti come 'zona carente di medicina generale' si potrà risolvere il problema una volta per tutte e potrà scorrere la graduatoria per far arrivare un medico assegnato definitivamente presso la sede. Le procedure sono già state attivate. "Ci sono tutti i presupposti", a sentire il sindaco Iacono consapevole di come la stimata dottoressa Anna Maria Zirillo abbia lasciato "un vuoto incolmabile: era di Chieuti ed era sempre presente". A giudicare da come sono andate le cose, si direbbe fosse davvero insostituibile. I tempi per l'assegnazione definitiva di un medico di base, però, secondo il sindaco Iacono, "non saranno lunghi" e, soprattutto, fino ad allora il servizio non resterà scoperto.

A Chieuti covava già la protesta dei cittadini che temevano di rimanere senza medico di base, descrivevano una situazione insostenibile e caotica e chiedevano un medico a tempo pieno. "Anche il medico che arriva in sostituzione è a tempo pieno - precisa il sindaco - non viene mica una volta a settimana. È chiaro che non si può pretendere un medico h24 come Anna Maria Zirillo: era una scelta della dottoressa, che si era messa a completa disposizione della popolazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieuti senza medico di base, i 'sostituti' vanno via presto. Il sindaco rassicura i cittadini: "L'1 settembre ne arriverà un altro"

FoggiaToday è in caricamento