Cancro al seno, il male che colpisce le donne: tornano le visite gratuite con il "Nastro Rosa" della LILT

XXVII edizione del campagna di sensibilizzazione contro il cancro al seno. Visite gratuite in via Lecce dal 1 ottobre. Prossimamente numerosi eventi

Torna la campagna “Nastro Rosa” della Lilt for Women edizione 2019 contro il cancro al seno, che ha raggiunto il primato assoluto a livello di incidenza. Oggi si attesta come il tumore più frequente. Lo scorso anno 52.800 donne italiane hanno ricevuto questa diagnosi, con un trend in sensibile crescita. E tuttavia, si registra una sia pur lieve diminuzione della mortalità. Anche grazie alle tecnologie avanzate odierne. Basti pensare ad una diagnostica sempre più precisa e attenta.

La campagna Nastro Rosa Lilt for Women è giunta quest’anno alla XXVII edizione. E’ uno degli eventi più importanti della Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori). Sicuramente il più atteso dalle donne che, sempre più numerose, si rivolgono alle sezioni provinciali per acquisire consigli o prenotare visite senologiche.

Quest’anno hanno aderito alla Campagna della Lilt Foggia molte associazioni, condividendo i loghi e le iniziative. Gli ambulatori di via Lecce sono in funzione dal 1 ottobre per offrire la possibilità di visite gratuite. Prossimamente verranno comunicati gli eventi organizzati a Foggia, San Severo e San Marco in Lamis.

Per info: 0881.661465

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento