Un vantaggio in più per i donatori di sangue: vaccino antinfluenzale gratuito offerto dall’Avis

Secondo il Centro Nazionale Sangue, i donatori fanno parte delle categorie alle quali la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente

Immagine di repertorio

Da oggi donare il sangue ha un vantaggio in più. Lo annuncia Alessandro Giallella, presidente dell’Avis Comunale di Foggia, in seguito alla circolare sulla "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2018-2019", emanata dal ministero della salute.

Secondo il Centro Nazionale Sangue, i donatori fanno parte delle categorie alle quali la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente.

“È una splendida iniziativa – ha detto Giallella – anche perché, soprattutto nei primi mesi invernali c’è una tendenza ad ammalarsi d’influenza e questo pregiudica le donazioni di sangue e plasma, che vengono effettuate in numero minore (circa il 30%), pregiudicando l'autosufficienza nazionale. La vaccinazione – continua il presidente Avis Foggia – permette di effettuare con tranquillità le consuete donazioni di sangue”.

La circolare del ministero individua qualche piccola regola per beneficiare del vaccino gratuito: “È necessario essere un donatore periodico e non occasionale – puntualizza Giallella – e aver effettuato almeno una donazione nel corso degli ultimi 2 anni (2017-2018)”. Il diritto alla vaccinazione gratuita si esercita presentando il certificato di avvenuta donazione. La campagna di vaccinazione antinfluenzale terminerà nel mese di gennaio 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento