rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Salute

Covid in risalita, la rete ospedaliera si organizza: "Nuove disposizioni e ricognizione dei posti letti"

In via di definizione le nuove disposizioni regionali che saranno presto impartite alle direzioni strategiche delle aziende sanitarie, in materia di rete ospedaliera Covid e No-Covid e carenza di personale dei pronto soccorso

Resta alta l'attenzione della Regione Puglia sul fronte Covid-19. Alla luce del recente aumento dei contagi e in vista dei flussi turistici in arrivo per la stagione estiva, l'ente regionale sta monitorando quotidianamente l’andamento dei contagi, degli accessi in pronto soccorso, Covid e No-Covid, nonché la disponibilità dei posti letto e la relativa occupazione.

Negli ultimi giorni, in particolare, tenuto conto dell’andamento della pandemia a livello nazionale e regionale, si stanno tenendo frequenti riunioni con tutti gli attori coinvolti, al fine di definire le disposizioni regionali che, in serata, saranno impartite alle direzioni strategiche delle aziende sanitarie, in materia di rete ospedaliera Covid e No-Covid e carenza di personale dei pronto soccorso.

Covid, incidenza in Puglia aumentata del 60% in una settimana

Per questo motivo, infatti, è stata effettuata una ricognizione puntuale dell’attuale offerta ospedaliera ed è stato avviato un confronto importante con i direttori dei pronto soccorso della Regione Puglia. "L’attenzione costante all’andamento epidemiologico del Covid, nonché a tutte le esigenze assistenziali, determinate anche dalle temperature registrate in questi giorni, impongono la massima attenzione ed il costante monitoraggio che l’Assessore alla Sanità, per il tramite del Dipartimento salute, si sta impegnando a garantire", assicurano dall'ente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in risalita, la rete ospedaliera si organizza: "Nuove disposizioni e ricognizione dei posti letti"

FoggiaToday è in caricamento