San Severo, sbarca in rete l'app "Cuore Nostro": indica i punti in cui sono presenti i defibrillatori della città

A presentarla ai cittadini sono il sindaco Miglio e l'assessore Fanelli: “Un servizio utile per tutti, che garantisce nozioni utili in caso di emergenze sanitarie. Consigliamo ai nostri concittadini di tenerla a portata di clic!” 

Immagine di repertorio

E' attiva, on-line, l'applicazione "Cuore Nostro", che mette in rete i luoghi in cui sono posizionati i 25 defibrillatori di cui è dotata la città di San Severo. Lo annunciano il sindaco Francesco Miglio e l’assessore alla Sanità, Raffaele Fanelli.

L'app "Cuore Nostro" è stata creata da MG Comunication ed è scaricabile su cellulari e tablet: è importantissima, se non vitale, in caso di emergenze. Attraverso l'app, infatti, è possibile trovare la mappa della città di San Severo con indicati i punti di collocazione dei defibrillatori nel territorio urbano che sono in totale 25. Di questi, 5 sono stati donati dalle imprese che hanno partecipato al progetto "Cuore Nostro" che ha trovato il suo culmine con una cerimonia nella Biblioteca Comunale Alessandro Minuziano nello scorso mese di dicembre.

“E’ un servizio davvero utile per tutti - dichiarano il sindaco Miglio e l’Assessore Fanelli – una app che permette in maniera veloce ed agevole di avere nozioni utili in caso di emergenze sanitarie. Consigliamo ai nostri concittadini di tenerla a portata di clic!”. Nella app "Cuore Nostro" anche l’illustrazione del progetto, nozioni di primo intervento accessibili a tutti, l’indicazione dei comuni e delle aziende che sostengono il progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento