rotate-mobile
Salute

Policlinico di Foggia ospedale top per interventi al tumore, negativi i dati su Pronto Soccorso e numero di personale

Secondo i dati di Agenas relativi al 2021, il Policlinico foggiano e quello di Bari nel 2021 hanno fatto un passo indietro rispetto al 2019. Il Riuniti tra gli ospedali top per interventi del tumore e apparecchiature meno obsolete. Negativi i dati su Pronto soccorso e numero di personale

È stato presentato nella giornata di ieri il Modello di valutazione multidimensionale della performance manageriale nelle Aziende Ospedaliere, realizzato da Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali). Il modello consente, per la prima volta, di assegnare delle pagelle ai direttori generali degli ospedali pubblici (53, di cui 30 universitari). Foggia e Bari sono gli unici due ospedali della Puglia presi in esame. Il sistema di valutazione di Agenas è previsto dalla Legge di Bilancio 2019: Agenas «realizza, a supporto del Ministero della salute e delle regioni e province autonome, un sistema di analisi e monitoraggio delle performance delle aziende sanitarie che segnali, in via preventiva, attraverso un apposito meccanismo di allerta, eventuali e significativi scostamenti relativamente alle componenti economico-gestionale, organizzativa, finanziaria e contabile, clinico-assistenziale, di efficacia clinica e dei processi diagnostico-terapeutici, della qualità, della sicurezza e dell’esito delle cure, nonché dell’equità e della trasparenza dei processi […]»

Le valutazioni si riferiscono all’anno 2021, con la possibilità di effettuare un raffronto con gli anni 2019 e 2020. La metodologia vede l’individuazione di cinque aree di performance e la suddivisione delle 53 Aziende Ospedaliere in due tipologie: Aziende Ospedaliere Universitarie (30) e Aziende Ospedaliere (23). Inoltre, per entrambe le categorie, è stata prevista una differenziazione secondo il numero di posti letto disponibili, ovvero maggiore/minore di 700 posti letto.

Le cinque aree di performance riguardano: l’accessibilità (ovvero le cure nel pronto soccorso entro le 8 ore), governance dei processi organizzativi (qualità, appropriatezza esiti, governo clinico, sicurezza, umanizzazione delle cure), la sostenibilità economico-patrimoniale, il personale (rapporto tra medici e infermieri e il numero di posti letto), gli investimenti (digitalizzazione, patrimonio edilizio e tecnologico, utilizzo dei fondi del Pnrr).

Foggia e Bari rientrano tra le 32 strutture di livello medio, facendo registrare un piccolo passo indietro rispetto al 2019 quando sia il Riuniti che il Policlinico di Bari fecero registrare un livello di performance alto insieme ad altre 15 aziende ospedaliere. Destino affine ad altre aziende ospedaliere, se è vero che - rispetto al 2019 - nel 2021 il numero di aziende con un livello di performance alto si è ridotto del 47% (da 17 a 9), e vede un dominio totale del centronord (due in Piemonte, tre in Toscana, una nel nord delle Marche, una in Emilia-Romagna e due in Veneto).

Alcuni indicatori

Per quel che concerne i tempi di attesa degli interventi e attrattività (alta complessità e oncologia) il Riuniti si conferma su standard medio alti, idem per il dato relativo agli investimenti e accessibilità. Si mantiene su livelli medio-bassi, invece, negli indicatori relativi alle cure nel pronto soccorso (abbandoni e accessi permanenza).

Accessibilità Pronto Soccorso

Il Riuniti è presente nella top ten degli ospedali che fanno registrare tempi di attesa più brevi per gli interventi di tumore (è seconda dietro l’Aou Integrata di Verona per interventi di protesi d’anca entro i 180 giorni); altissime le performance anche nella graduatoria delle apparecchiature meno obsolete.

Vetustà apparecchiature

L'indicatore degli investimenti sfiora il livello di performance massimo; accessibilità, governance dei processi organizzativi e sostenibilità si attestano sul livello medio alto. Unica nota dolente è quella rappresentata dal Personale, che si mantiene su livello medio, ma una variazione negativa del 23,5% rispetto al 2021.

Personale_l'andamento del Riuniti

Spostando l'analisi sugli standard di qualità delle singole aree cliniche, si raggiunge un livello alto per quel che concerne il trattamento di malattie cardiache, nervose e nella chirurgia generale e oncologica.  

Treemap: Aree cliniche proporzionali ai volumi di attività della Struttura-2

L'area clinica 'Osteomuscolare' è l'unica nella quale si registra un basso livello di aderenza a standard di qualità. 

Aree cliniche proporzionali ai volumi di attività della STRUTTURA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico di Foggia ospedale top per interventi al tumore, negativi i dati su Pronto Soccorso e numero di personale

FoggiaToday è in caricamento