Politica

Uil: "Preoccupante incertezza sul Gino Lisa di Foggia"

Aldo Pugliese: “Si rischia di rivivere la situazione dell’Arlotta di Grottaglie”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Aldo Pugliese, Segretario Generale della UIL di Puglia e di Bari, chiede alla Regione Puglia di dare risposte in merito alla riattivazione dei voli dal “Gino Lisa” di Foggia, che rischia di diventare la triste riedizione del caso “Arlotta” di Grottaglie, struttura all’avanguardia mai utilizzata per il servizio passeggeri.

Ormai la nostra non è più una voce nel deserto: tanti sono i messaggi e i segnali provenienti dalle istituzioni e dal mondo della politica che appellano al buon senso del Presidente Vendola e dell’Assessore ai Trasporti Minervini per avviare un progetto, finalmente concreto, di rilancio del sistema aeroportuale pugliese che coinvolga tutte le strutture e non solo quelle di Bari e Brindisi, ormai al limite delle proprie potenzialità. Eppure, puntualmente, ogni richiamo alla logica cade nel vuoto”.

Le trattative con la compagnia Darwin – dice Pugliese – vivono una preoccupante fase di stallo. I lavori per l’adeguamento della pista non possono rappresentare una scusa valida per giustificare l’incertezza che aleggia sul futuro del Gino Lisa e dei suoi lavoratori. Lo stesso discorso vale per l’Arlotta di Grottaglie, potenziale punto di riferimento per l’intero arco ionico salentino, lucano e calabrese, tramutatosi in cattedrale nel deserto a causa della prolungata noncuranza del governo regionale, sempre abile e celere nel cestinare e sacrificare le richieste di attivazione di voli passeggeri giunte da istituzioni e compagnie aeree sull’altare di un servizio cargo proposto in ben tre piani regionali dei trasporti e rimasto una chimera propagandistica, simbolo di una Puglia che continua a perdere occasioni a raffica per… spiccare il volo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uil: "Preoccupante incertezza sul Gino Lisa di Foggia"

FoggiaToday è in caricamento