Politica

Vigiano: “Ci sono segmenti della maggioranza che hanno offerto poco o nulla”

Dichiarazione del consigliere comunale del gruppo di DestinaAzione comune, Antonio Vigiano, in risposta alle affermazioni del consigliere comunale Paolo La Torre

“Risollevare le sorti della città di Foggia è un obiettivo ambizioso e difficile, per il quale occorrono buona volontà e capacità di contribuire dal punto di vista propositivo e programmatico all’azione di governo. La dialettica interna alla maggioranza è un fattore positivo solo nella misura in cui è l’esito di un confronto che si sviluppi in termini operativi sulle cose da fare e non soltanto su richieste di coinvolgimento che sono lo specchio di un modus operandi tutto interno al ceto politico invece che orientato alla soluzione dei problemi della comunità che siamo chiamati ad amministrare”. Così Antonio Vigiano, consigliere comunale di DestinAzione comune, replica alle dichiarazioni del consigliere comunale Paolo La Torre.

Spiega Vigiano: “L’azzeramento della Giunta comunale disposto dal sindaco Franco Landella va proprio in questa direzione: riequilibrare sulla base di obiettivi programmatici chiari gli assetti dell’esecutivo e, dunque, anche il rapporto con le forze politiche della coalizione di centrodestra e con la maggioranza consiliare. Un percorso che deve essere di supporto all’attività amministrativa messa in campo sino ad oggi con sacrificio e con successo, alla luce dei qualificanti risultati che l’Amministrazione comunale ha saputo centrare”.

Prosegue il consigliere comunale di DestinAzione comune: “Purtroppo ci sono segmenti della maggioranza che sino ad oggi poco o nulla hanno offerto sul piano delle proposte amministrative e del contributo di idee all’azione di governo. Raramente sono intervenuti in Aula ed hanno fatto delle stesse Commissioni consiliari il luogo del chiacchiericcio anziché dell’elaborazione programmatica. Non è di questo che ha bisogno l’Amministrazione comunale. Il Comune di Foggia non ha bisogno di uomini interessati esclusivamente a farsi strumento per il regolamento di conti interno ai partiti o ad occupare uno scranno in Consiglio provinciale”.

Antonio Vigiano aggiunge e conclude: “A Foggia servono impegno ed abnegazione per accompagnare e supportare il sindaco Landella nel delicatissimo compito di amministrare la nostra città. L’azzeramento della Giunta, da questo punto di vista, può e deve essere l’occasione per rimettere al centro del dibattito gli obiettivi e non le polemiche, le idee e non le sterili e strumentali contrapposizioni. Il gruppo consiliare di DestinAzione comune sarà, come accaduto sino ad oggi, accanto al primo cittadino per restituire sviluppo socio-economico a Foggia, lavorando sulle emergenze e sulle opportunità. Altre questioni non ci interessano e, siamo certi, non interessano neppure alla città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigiano: “Ci sono segmenti della maggioranza che hanno offerto poco o nulla”

FoggiaToday è in caricamento