Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riccardi incassa l'Asi e promette: "Si riparte dai punti deboli di questo territorio"

 

Angelo Riccardi nuovo presidente del consorzio Asi di Capitanata. La sua nomina, forte di un accordo Pd-civici, è avvenuta questa mattina, all'unanimità dei soci, e chiude un decennio targato Mastroluca, l'onorevole manfredoniano al quale è stato riconosciuto in primis il buon lavoro fatto sul risanamento dei conti del consorzio, quindi sulla scrittura delle direttrici di sviluppo da perseguire nel prossimo futuro.  

Ufficiale, Riccardi nuovo presidente Asi di Capitanata

“Continueremo su questa strada”, afferma Riccardi, per il quale si riparte dalle aree più deboli, a voler ribadire come il suo ruolo sia a garanzia non solo di un'area, il Golfo, ma di un intero territorio. La prosecuzione della gestione Manfredonia, infatti, è stato uno dei claim di questa partita, Riccardi si astrae e con maestria politica incassa all'unanimità, contando anche sul voto del Comune di Foggia, apparso debole e isolato in questa partita e che dovrà rinviare la battaglia sul direttore generale ad un secondo momento. Nel frattempo Landella sceglie di sedere nel cda, evidentemente per guardare più da vicino le cose. Via il suo delegato Joseph Splendido, non riconfermato. Completano il cda Fabio Porreca, designato dalla Provincia, Boschetti (vicino a Rotice) per Confindustria, l'uscente Paglialonga per Confapi. Astensione sul cda degli confidustriali di Confartigianato, in disaccordo sul modus operandi rispetto alla scelta degli esponenti del consiglio di amministrazione. L'insediamento ufficiale tra venerdì e lunedì.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento