Politica

De Leonardis insiste: “Cercate una soluzione per i lavoratori della ‘San Michele’

Il consigliere regionale non si esprime sulla mancata applicazione sociale ma definisce i 22 lavoratori della cooperativa sociale” un patrimonio di risorse ed esperienze che non andrebbe disperso”.

Quale futuro per i 22 lavoratori della Cooperativa Sociale ‘San Michele (che svolgevano un servizio poi internalizzato direttamente dall’azienda) al centro di un contenzione con Sanitaservice e Asl di Foggia dal 2012? L’argomento è stato oggetto di un’audizione nella VI commissione consiliare dove le controparti hanno avuto modo di esporre le loro rispettive posizioni.

Questo il commento di Giannicola De Leonardis: “Non era e non è certo nelle prerogative e nelle possibilità dei commissari e dei consiglieri regionali esprimersi nel merito sulla mancata applicazione della clausola sociale, ma mi permetto, anche e soprattutto alla luce delle azioni legali intraprese e ancora pendenti, e delle loro possibili conseguenze e ripercussioni, di ricordare la professionalità acquisita e il servizio reso negli anni da queste persone, un patrimonio di risorse ed esperienze che non andrebbe disperso”.

Ancora una volta il presidente del gruppo ‘Area Popolare’ invita il direttore generale dell’Asl Foggia, il presidente della Sanitaservice Foggia e i dirigenti della ‘San Michele’, supportati dai loro staff legali, “a cercare ancora una possibile e auspicabile mediazione e soluzione, all’insegna del buonsenso e dell’equità nel rispetto delle normative vigenti, che permetta il ritorno al lavoro da un lato, la piena efficienza e qualità delle prestazioni erogate dall’altro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Leonardis insiste: “Cercate una soluzione per i lavoratori della ‘San Michele’

FoggiaToday è in caricamento