Verifica Politica, AreaDem e MoDem: “Rauseo ottuso e antidemocratico”

I coordinamenti cittadini di Area Democratica e Movimento Democratico esprimono il proprio disappunto per l'atteggiamento del segretario cittadino del Pd Mariano Rauseo: "Ottuso e antidemocratico"

Sergio Clemente

Il mal di pancia scoppiato all’interno del Partito Democratico all’indomani della decisione di Mongelli di avviare la verifica a Palazzo di Città e l'esito dell’incontro avvenuto tra il segretario cittadino Mariano Rauseo e il sindaco, è la conferma dei malumori e dei punti di vista contrastanti che animano da tempo il dibattito all’interno del più grande partito del centrosinistra.

A dimostrazione di quanto affermato da FoggiaToday nell’articolo di Giovanna Greco – “Il Pd è tutto preso dall'attacco sferratogli in casa da AreaDem e Modem che con Sergio Clemente chiede la testa di Castelluccio, Russo e Fiore per fare posto in giunta a giovani ed eletti, mentre il segretario cittadino, Mariano Rauseo, dal canto suo rimarca con forza l'intenzione di riconfermarli (se si andrà verso le storiche "purghe di Nerone" o piuttosto prevarrà la linea rauseiana lo si capirà solo domani nella direzione cittadina)“ – qualche minuto fa i coordinatori cittadini di Area Democratica e Movimento Democratico hanno diramato un comunicato stampa in cui esprimono congiuntamente il disappunto “per l’atteggiamento del segretario cittadino del PD Mariano Rauseo rispetto ai modi ed ai tempi di gestione delle proposte del partito da sottoporre al Sindaco in occasione della imminente verifica politica”.

Nella nota si legge: “Il perpetuarsi di un atteggiamento ottuso, antidemocratico, in manifesta violazione dello statuto, che non ha ritenuto opportuno ad esempio convocare una direzione né un’assemblea cittadina, non lasciano sperare niente di positivo rispetto alle proposte del primo partito della coalizione che attualmente sostiene l’amministrazione Mongelli, in un momento delicatissimo per il futuro della città, in cui la scelta (o la mancata scelta) degli assessori è forse l’ultima delle questioni da affrontare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento