Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Landella riconosce le difficoltà della maggioranza e annuncia: “Verifica politica”

Il sindaco di Foggia ha annunciato una verifica politica riconoscendo le incomprensioni in seno alla maggioranza. Non ha escluso l’azzeramento della Giunta e il coinvolgimento delle opposizioni

Prima di ritirare l’accapo sulla modifica del regolamento comunale “per ritrovare il metodo di stare insieme e collaborare per migliorare le sorti della città”, questa mattina nell’aula consiliare di Corso Garibaldi, il sindaco di Foggia ha annunciato una verifica politica e non ha escluso nemmeno l’azzeramento della Giunta comunale.

Nell’intervento che ha aperto il Consiglio comunale dedicato all’approvazione del bilancio consuntivo 2015 e del bilancio di previsione 2016-18, il primo cittadino ha riconosciuto le incomprensioni che si sono susseguite in questi anni in seno alla maggioranza ed evidenziato come le elezioni regionali abbiano inciso negativamente sulle scelte politiche subite “a causa dei vertici che spesso assumono atteggiamenti di irresponsabilità e fanno prevalere questioni personali piuttosto che di opportunità politica”

Tra le righe Franco Landella non ha escluso di voler coinvolgere anche le forze d’opposizione, che presto proverà a riunire attorno a un tavolo. L’idea però è quella di ricostruire quel centrodestra che due anni fa i cittadini avevano votato per governare la città: da Ursitti a De Rogatis, fino a Mainiero.

Soltanto un anno fa, il 25 giugno 2015, Landella presentava il terzo esecutivo di Verile, Tucci e Amorese e del ritorno di Ciccio D’Emilio. Due mesi dopo, però, altro giro di valzer con il ritorno di Cangelli e il benservito a Mimmo Verile, Gabriella Grilli e Gianni De Rosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella riconosce le difficoltà della maggioranza e annuncia: “Verifica politica”

FoggiaToday è in caricamento