"Ennesimo attacco scomposto". Atto finale della querelle tra Fratelli d'Italia e Lega. "Basta polemiche"

Le polemiche sulle esternazioni di FdI a proposito della verifica al Comune di Foggia non si placano. I meloniani replicano per l'ennesima volta al partito di Salvini: "Nessun teatrino inopportuno"

"Siamo costretti, per l'ennesima e ultima volta per quanto ci riguarda, a replicare dopo l'ennesimo attacco scomposto ricevuto da Fratelli d'Italia da parte di esponenti della Lega foggiana". Sembra giunta all'ultimo atto la querelle tra i due partiti di maggioranza e il botta e risposta a distanza, a mezzo stampa. I coordinatori provinciali Franco Di Giuseppe e Giandonato La Salandra vogliono l'ultima parola. "La nostra nota precedente è stata dettata unicamente dalla presa di posizione del segretario provinciale Daniele Cusmai e dal segretario cittadino Antonio Vigiano, in merito alla nostra richiesta, indirizzata al sindaco Franco Landella, di accelerare i tempi della verifica nella coalizione di maggioranza insediatasi a Palazzo di Città, ribadita nel corso di una conferenza stampa nella quale abbiamo presentato la nuova struttura organizzativa del partito. Richiesta che era già stata inoltrata al sindaco nel corso di un precedente incontro, seguendo il corretto iter di confronto all'interno dei partiti: metodo che noi stessi, come Raimondo Ursitti ricorderà, abbiamo fortemente suggerito agli alleati, rivendicato e promosso", precisano i due coordinatori rivolgendosi alla Lega. 

"Nessun 'teatrino inopportuno', quindi, ma una posizione limpida espressa alla luce del sole, per correttezza nei confronti della città e non per una presunta 'scarsità di argomenti'. E nessuna volontà da parte di Fratelli d'Italia di alimentare polemiche pretestuose, ma soltanto la necessità di rilanciare con forza l'azione amministrativa, in particolare alla luce del delicatissimo momento che la comunità sta vivendo. Infine - concludono i due coordinatori provinciali - il nostro senso di responsabilità si può evincere anche dalla partecipazione e dall'impegno del gruppo consiliare nella seduta di consiglio comunale odierna, con l'attenzione rivolta esclusivamente a problematiche e questioni di interesse generale e prioritario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento