Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

L’Attacco torna in edicola giovedì 8 settembre

Tradizione e innovazione, sarà questa la "tattica" de l'Attacco per il 2011. In redazione, i lavori sono già in corso per importanti novità che accompagneranno i lettori verso l'inizio del nuovo anno

Parola d’ordine: l’Attacco, anche nell’anniversario dell’Armistizio. Giovedì 8 settembre 2011 il quotidiano foggiano diretto da Piero Paciello sbarcherà puntuale nelle edicole di Capitanata, della Bat e Bari, dopo la pausa estiva.

La mission, la stessa del 23 gennaio 2007, data dello storico primo numero: indossare scudi ed elmetti per raccontare ai propri lettori criticità, dinamiche profonde, inchieste e approfondimenti esclusivi di una comunità complessa, come quella dauna, senza reticenze e senza sconti. Ma non solo. Ogni giorno, l’impegno sarà quello di raccontare anche storie positive, di professionisti e persone comuni, gente che nella vita ha deciso di rischiare e d’investire nella propria terra. Nonostante tutto.

Volti, storie e luoghi che nel fine settimana troveranno spazio in un’edizione più ricca e corposa, presente in edicola dal sabato alla domenica.  32 pagine dedicate al weekend, con un contenitore culturale ricco di interviste, spunti critici e commenti di illustri editorialisti del panorama locale. Ma anche una sfida ai luoghi comuni, con pagine sportive alternative. 

Tradizione e innovazione, sarà questa la “tattica” de l’Attacco per il 2011. In redazione, i lavori sono già in corso per importanti novità che accompagneranno i lettori verso l’inizio del nuovo anno. Una ventata di freschezza che soddisferà  nostalgici e amanti delle tecnologie e che ha visto, come primo step, un vigoroso potenziamento hardware e software del sistema editoriale, anche in funzione dello “sbarco” nel grande mare della rete.

Per tutti, l’appuntamento è per giovedì 8 settembre 2011 in edicola, con nuove inchieste esclusive sulle poste del potere, con interviste ai protagonisti della politica locale e nazionale, con il racconto delle dinamiche che si innestano nei palazzi e nelle case della gente comune, con uno sguardo privilegiato alle modificazioni profonde del sentire collettivo. 

Un appuntamento per chi ha voglia di rompere gli schemi. Per chi, a modo suo, si sente sempre e comunque a(l) l’Attacco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Attacco torna in edicola giovedì 8 settembre

FoggiaToday è in caricamento