Politica

Università di Foggia, è in atto una protesta contro la Riforma Gelmini

Al grido "Questa riforma non la vogliamo" il Kollettivo e la Rete della conoscenza dell'Università degli studi di Foggia lanciano l'appello contro i poteri forti e i tagli alla ricerca e alla scuola pubblica

 
Dai tetti dell'Università di Foggia, al grido "Questa riforma non la vogliamo", gli studenti del Kollettivo e Rete della conoscenza, protestano contro il ddl del ministro Maria Stella Gelmini
 
"Rifiutiamo Privati/Esterni/Poteri Forti nei nostri Consigli d'Amministrazione perchè l'Università ed i Saperi sono Pubblici, appartengono e devono essere gestiti dalla Collettività" - e ancora - "Rifiutiamo il Prestito D'Onore perchè i soggetti in formazione sono risorse su cui investire non vittime di estorsioni legalizzate. Rifiutiamo la Precarizzazione della Ricerca, nessun padrone e nessun ricatto per la Scienza come sancito dall'art. 33 della Costituzione. Rifiutiamo il dimezzamento della Rappresentanza Studentesca perchè la Democrazia passa anzitutto dalla possibilità di far esprimere tutte le voci, anche le più scomode...come la nostra"!
 
Link - Kollettivo Foggia e Rete della Conoscenza...dai Tetti delle Facoltà in Mobilitazione!
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università di Foggia, è in atto una protesta contro la Riforma Gelmini

FoggiaToday è in caricamento