Palazzo Dogana, nessun gruppo consiliare dell’Unione di Centro

Angelo Cera conferma la resa dei conti. Augello prima e Ruo dopo, non hanno ceduto alle avances dell'onorevole. Tempestivo l'intervento del presidente Antonio Pepe

Ci ha provato fino alla fine ma senza ottenere il risultato sperato. Angelo Cera, commissario provinciale dell’Unione di Centro, conferma la resa dei conti a Palazzo Dogana.

L’uscita dalla maggioranza dell’Unione di Centro e il successivo rientro del duo Pellegrino – Bonfitto alla corte del presidente Antonio Pepe sotto la veste dell’Unione di Capitanata, hanno di fatto cancellato lo scudocrociato targato Pierferdinando Casini e costretto il parlamentare sammarchese a trovare un’alternativa per la costituzione del nuovo gruppo Udc alla Provincia.

Ci ha provato dapprima con Michele Augello e poi con Rocco Ruo. Nel primo caso la trattativa sarebbe andata a buon fine qualora l’esponente del Prc avesse appoggiato Angelo Cera alla candidatura a sindaco di San Marco in Lamis. Nel secondo caso si era quasi arrivati a un accordo, ma il tempestivo intervento del presidente e la formulazione del decreto di delega assessorile ai trasporti, hanno ingolosito Ruo e spento le speranze dell’esponente Udc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento