rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica

Prima Assemblea Costituente Unione di Capitanata, gioia De Leonardis

Il consigliere regionale dichiara: "Non dobbiamo trascurare o sacrificare le richieste e le emergenze provenienti dal territorio per proprie ambizioni, capricci e carriere politiche"

Si è svolta nella suggestiva cornice del Convento delle Clarisse a Monte Sant’Angelo la prima assemblea costituente territoriale dell’Unione di Capitanata nel Gargano. Oltre a Giannicola De Leonardis, erano presenti il sindaco Andrea Ciliberti, l’assessore provinciale al Bilancio Matteo Cannerozzi, il consigliere provinciale Michele Bonfitto e dell’onorevole Franco Di Giuseppe.

Il dado ormai è tratto. Giannicola De Leonardis non ha risposto all’invito di Angelo Cera, quello di rientrare alla casa madre. Questo non significa che il consigliere regionale abbia tradito lo scudocrociato, anzi. Dalle sue parole l’intento sembra essere quello di rilanciarlo attraverso una politica partecipata e proveniente dal basso, figlia della condivisione e non dell’imposizione. I valori cattolici, la dottrina sociale cristiana e l'orientamento al centro restano e saranno i punti cardine dell’azione dell’Unione di Capitanata: “Non dobbiamo trascurare o sacrificare le richieste e le emergenze provenienti dal territorio per proprie ambizioni, capricci e carriere politiche” ha affermato De Leonardis.

Intanto il consigliere regionale ha ricordato che nei paesi sopra i 15mila abitanti che andranno al voto, San Giovanni Rotondo, Vieste, San Marco in Lamis e San Nicandro Garganico, l'Unione di Capitanata si presenterà con una lista autonoma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima Assemblea Costituente Unione di Capitanata, gioia De Leonardis

FoggiaToday è in caricamento