"Io vittima di una persecuzione". Ex sindaco sull'incandidabilità: "Basata sull'acqua, stimo di campare altri 15 anni"

In mattinata, il Tribunale di Foggia si esprimerà in merito alla richiesta di ‘incandidabilità’ nei confronti dell’ormai ex sindaco di Cerignola, Franco Metta, e dell’ex assessore ai Lavori Pubblici, Tommaso Bufano, in conseguenza dello scioglimento del Consiglio comunale ofantino per infiltrazioni mafiose

Franco Metta

E’ fissata tra mezz’ora, l’udienza nella quale il Tribunale di Foggia è chiamato ad esprimersi in merito alla richiesta di ‘incandidabilità’, avanzata dal Ministero dell’Interno, nei confronti dell’ormai ex sindaco di Cerignola, Franco Metta, e dell’ex assessore (dimissionario) ai Lavori Pubblici, Tommaso Bufano, in conseguenza dello scioglimento del Consiglio comunale ofantino per infiltrazioni mafiose.

Mafia, Metta contro la relazione del Prefetto: "Dovevano attaccare me, ma hanno infangato la città"

Metta, assistito legalmente dalle figlie, attende l’inizio dell’udienza fissata lo scorso dicembre: “Si tratta di un procedimento di volontaria giurisdizione presso il Tribunale territorialmente competente”, spiega Metta nella duplice veste di soggetto giudicato e avvocato di sé stesso. “Sono qui da questa mattina (assente invece Tommaso Bufano, ndr) e sono tranquillissimo – spiega a FoggiaToday - mi aspetto che la richiesta di incandidabilità venga respinta, essendo basata sull’acqua: non mi si contesta una sola cattiva azione nell’accezione ordinaria del termine”. In caso contrario potrà presentare ricorso. “Sono vittima di una persecuzione basata sul pregiudizio e sulla cattiveria. Stimo di campare ancora altri 10-15 anni – conclude determinato Metta – bene, li passerò a rispondere a questa persecuzione, andrò fino in fondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento