rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Politica Manfredonia

L’Udc di Cera mette le cose in chiaro: “Disponibili a un confronto, ma estranei alla maggioranza”

Il segretario provinciale dell'Unione di Centro smentisce le voci che annunciavano il sostegno del partito all'attuale governo cittadino di Manfredonia: "Il partito non si presta a operazione ambigue e di basso cabotaggio"

Bene ha fatto il commissario dell’UdC di Manfredonia a mettere in chiaro la posizione del partito nei confronti dell’amministrazione comunale. L’UdC non si presta ad operazioni ambigue e di basso cabotaggio politico, ma soprattutto a Manfredonia il partito parla e si muove solo e per conto dei suoi rappresentanti sezionali e provinciali. Per questo ogni altra posizione, intrapresa senza l’approvazione degli organi ufficiali del partito, è destituita di ogni fondamento e di ogni azione politica”, lo sostiene l'on. Angelo Cera, segretario provinciale dell'UdC, intervenuto in merito alle notizie di stampa che riportavano il sostegno dell’UdC all’attuale governo cittadino di Manfredonia.

L’Udc ha una sola voce e una sola posizione, ampiamente espressa dal commissario Domenico Ricucci e pienamente condivisa dalla segreteria provinciale”, aggiunge ancora il parlamentare foggiano che evidenzia: “Abbiamo dato il nostro leale e sincero sostegno alla elezione di Angelo Riccardi che ha preferito muoversi in altre direzioni non condivise dall’UdC. A Manfredonia non cerchiamo di entrare dalla finestra dopo essere usciti dal portone, ma soprattutto non siamo in cerca di poltrone, frutto di scambi politici che non hanno alcuna prospettiva d’incidere sulle linee guida del governo della città sipontina”.

Conclude l'on.Cera: “Per questo restiamo estranei alla maggioranza politica a Palazzo san Domenico, ma siamo disponibili ad un confronto vero e partecipato per garantire la migliore governabilità alla città di Manfredonia, alle prese con una crisi d’identità e di progetti che non può essere nascosta da manovre interne al palazzo, frutto della iniziativa di singoli consiglieri, evidentemente distanti dai problemi dei sipontini. Manfredonia ha bisogno di volare alto. Manfredonia ha bisogno di altro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Udc di Cera mette le cose in chiaro: “Disponibili a un confronto, ma estranei alla maggioranza”

FoggiaToday è in caricamento