Discarica di Giardinetto, "La Regione non ha un piano per le bonifiche". Gava all'attacco: "Pronta interrogazione parlamentare"

L'ex sottosegretario all'ambiente ha fatto visita al sito di Troia: "Basta a chi gioca sulla pelle dei cittadini e a chi gioca con le contrapposizioni"

"La vicenda del sito Giardinetto di Troia è emblematica dell’inerzia della Regione Puglia sulla bonifica dei siti inquinati. Gli anni passano invano, i reati ambientali vanno in prescrizione e i fatti non si vedono mai". È quanto dichiara l'on. Vannia Gava, già sottosegretario all'ambiente, che stamattina ha fatto visita del sito contaminato di Troia. 

"La Regione Puglia non ha un piano regionale bonifiche - accusa la Gavia -, ma ha solo l'adozione del Piano che è intervenuta il 2 agosto 2018. Un vero paradosso. Il Piano invece non risulta essere stato approvato dal Consiglio regionale. Diciamo basta a chi gioca sulla pelle dei cittadini, a chi gioca con le contrapposizionI. Se in questi giorni l'assessore al bilancio della regione Puglia (Raffaele Piemontese) parla di un progetto di bonifica esigiamo chiarezza".

L'esponente leghista, che ha visitato il sito insieme al segretario locale Leonardo Cagno e il segretario provinciale Daniele Cusmai, continua: "Questo progetto si riferisce alla completa rimozione dell'inquinamento e alla pulizia del terreno e delle acque oppure, come in realtà sembra essere, è stato approvato solo un progetto di messa in sicurezza permanete, che vuol dire che i rifiuti restano in loco ma l'area viene messa in sicurezza?"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È ora che i cittadini di Troia, e tutti i pugliesi ottengano chiarezza, efficienza, rapidità. Farò una interrogazione parlamentare al Ministro dell'Ambiente - conclude la Gava - affinché ottenga risposte certe e rapide dalla Regione".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento