rotate-mobile
Politica

Collegamento Foggia-Roma, Emiliano incontra Trenitalia: “Ottimisti su un cambio di strategia"

Il Governatore della Regione ha incontrato l'Ad di Trenitalia: sul tavolo della discussione i diretti da Bari, Lecce e Foggia per la Capitale: "Soprattutto Foggia è stata oggetto per noi di una pressione su Trenitalia"

Il presidente della Regione Puglia ha incontrato oggi l’AD di Trenitalia, Barbara Morgante.  “La Regione Puglia – ha detto Emiliano – ha confermato la propria soddisfazione per l’istituzione del treno da Taranto a Roma, che sta dando buoni risultati.

Abbiamo poi esaminato la questione del treno diretto Bari Roma che per noi è molto importante. Insieme, abbiamo posto le questioni del Lecce-Roma e del Foggia-Roma.

“Su queste due proposte, Trenitalia si è riservata di darci il suo punto di vista: ma siamo ottimisti, nel senso che pensiamo che la strategia possa essere cambiata, usando meno treni ma con più diretti con meno fermate per partire dai tre capoluoghi del sud, del centro e del nord della Puglia”

“Soprattutto Foggia è stata oggetto per noi di una pressione su Trenitalia”, precisa Emiliano. “Questo si inserisce in una complessiva rivisitazione dei rapporti tra Puglia e Trenitalia, anche in riferimento alle convenzioni per gli abbonati dei treni regionali che hanno bisogno di utilizzare i treni a lunga percorrenza, che ci dà la sensazione di avere un ottimo rapporto con Trenitalia”.

“Il sistema pugliese – ha aggiunto Emiliano - è ancora sotto shock per l’incidente di qualche giorno fa e soprattutto di questo scandalo mostruoso delle Ferrovie Sud Est che per vent’anni sono state oggetto di una sorta di spoliazione e di una gigantesca cattiva gestione.

Il presidente della Regione si sofferma dunque sul tema della sicurezza del trasporto regionale: “Pensiamo di reagire in positivo, investendo con Trenitalia nella sicurezza del trasporto regionale e chiedendo alle Ferrovie dello Stato, oggi azioniste di FSE, di scrollarsi di dosso la tensione perché il denaro che è stato già messo a disposizione di Sud-Est sia immediatamente speso”.

Conclude Emiliano: “Voglio ricordare che è stata sospesa l’esecuzione di lavori già appaltati da Sud-Est sulle tratte oggetto dell’incidente e che questa interruzione è dovuta alla questione fallimentare e non ad altre questioni: occorre darsi una scossa perché è evidente che così non si può andare avanti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collegamento Foggia-Roma, Emiliano incontra Trenitalia: “Ottimisti su un cambio di strategia"

FoggiaToday è in caricamento