rotate-mobile
Politica

Treno Bari-Roma senza fermata a Foggia. Miglio: “Un vero pugno nello stomaco”

Il commento del presidente della provincia di Foggia, Francesco Miglio, sulla richiesta avanzata dal sindaco di Bari di un treno diretto per Roma senza fermate intermedie

Anche il presidente della Provincia di Foggia interviente e rimanda la proposta avanzata dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, di un treno diretto ad alta velocità che collegherebbe il capoluogo della Regione Puglia alla Capitale d’Italia. “Foggia è fermata obbligatoria per tutti i treni provenienti dal nord verso sud e viceversa. La stazione ferroviaria dauna è nodo strategico troppo importante per l’intera Capitanata. Un Bari-Roma diretto senza la fermata di Foggia, sarebbe un collegamento irritante, un vero pugno nello stomaco”.

Aggiunge Francesco Miglio. “Va bene ottimizzare i tempi di un viaggio ferroviario, ma accorciarlo di una manciata di minuti diventa davvero estremo. Il buon senso, rifugge da rivendicazioni localistiche, la Puglia non può essere divisa. Tutti insieme dobbiamo puntare ad ottenere servizi sempre più efficienti dall’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, senza prevaricare nessun territorio”.

Il presidente conclude: “Non staremo a guardare, il sistema della mobilità su rotaia merita rispetto, ma nessuno pensi di  trovare sistemi più veloci per raggiungere Roma senza prima un reale confronto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno Bari-Roma senza fermata a Foggia. Miglio: “Un vero pugno nello stomaco”

FoggiaToday è in caricamento