Sfuma la tratta adriatica Foggia - Ancona: l'UE la esclude dai finanziamenti. M5S: "Soldi ad opere inutili e nocive"

A farlo sapere sono gli europarlamentari cinquestelle Mario Furore e Ignazio Corrao in una nota congiunta in cui ragguagliano sugli esiti delle loro attività in UE. Ieri si sono astenuti sul CEF

Sfuma la tratta Adriatica Ancona –Foggia. A farlo sapere sono gli europarlamentari cinquestelle Mario Furore e Ignazio Corrao in una nota congiunta in cui ragguagliano sugli esiti delle loro attività in UE. “All’Italia non servono grandi opere, ma opere fatte bene. Ecco perché il Movimento 5 Stelle si è astenuto oggi nelle Commissioni Trasporti e Industria del Parlamento europeo sul CEF, il Meccanismo per collegare l’Europa – dichiarano -. Finanziando opere inutili e nocive per l’ambiente come il Tav e cofinanziando progetti legati alle fonti fossili, questo strumento dimostra tutti i limiti della sua azione. Il CEF è sicuramente uno strumento necessario per l’Italia, ci sono sicuramente passi avanti rispetto al passato come il cospicuo budget di 42 miliardi destinato a trasporti, energia e digitale così come il target per le rinnovabili, ma i suoi obiettivi andrebbero tarati meglio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’Italia ha bisogno di una rivoluzione copernicana nel campo delle infrastrutture. La fragilità dei nostri territori colpiti da maltempo, alluvioni e acqua alta ha mostrato a tutti l’unica via da percorrere: bisogna investire maggiormente sulle piccole opere mettendo in sicurezza quelle che sono state progettate per un’altra epoca. La priorità politica del Movimento 5 Stelle è quella di destinare più fondi ad ambiziosi progetti di upgrading di sicurezza e aumento della resilienza delle infrastrutture. Esprimiamo delusione, invece, per il mancato inserimento della tratta adriatica Ancona-Foggia nella lista finale delle opere da finanziare, ma contiamo sulla revisione dei corridoi nel 2021. Ancora una volta questa Europa ha perso una grande occasione di cambiamento”, concludono i due europarlamentari del Movimento 5 Stelle.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento