"Gravi offese personali". Cavaliere sorvola ma sulla transazione Ra.Co. non fa sconti: "Anomalie da rilievi penali"

Transazione Ra.Co., la replica di Pippo Cavaliere a Franco Landella: "Sulla questione toccati nervi scoperti"

Cavaliere e Landella

Dopo lo sfogo e le accuse di Landella a Cavaliere nella infuocata seduta del Consiglio comunale di ieri pomeriggio, l'ex candidato sindaco della coalizione del centrosinistra affida la replica sulla transazione Raco ad un comunicato stampa: "Un consiglio comunale convocato in via d'urgenza, ma la proposta di deliberazione non è pronta: una irresponsabilità senza limiti. Il ritiro della proposta sulla transazione Ra.Co ha confermato la presenza di gravi anomalie, dal sottoscritto più volte denunciate, negli atti e nella gestione del contenzioso in corso, anomalie che, a mio parere, hanno rilievo anche sul piano penale. E il ritiro della delibera è avvenuto nonostante l'obbligo di presentarsi in tribunale lunedì 6 luglio con una decisione del Consiglio comunale".

L'ingegnere Pippo Cavaliere spiega: "La seconda commissione consiliare, a seguito dei dovuti approfondimenti e delle numerose audizioni, ha deciso, all’unanimità, di restituire al mittente la proposta deliberativa (favorevole alla transazione) in quanto sono emersi "fatti giuridicamente rilevanti" per cui necessita di un nuovo parere del servizio legale. Il parere però non è stato reso. Perché? Eppure il tempo c'era ed inoltre nel corso delle audizioni le ragioni del Comune sono apparse inconfutabili, lampanti, solari, inoppugnabili".

E ancora, aggiunge il consigliere comunale d'opposizione, "anche la reazione scomposta del sindaco, che si è lasciato andare a gravi offese sul piano personale, sulle quali per il momento preferisco sorvolare, dimostrano che sulla questione sono stati toccati nervi scoperti"

Cavaliere conclude: "Mi auguro che il tribunale voglia concedere un nuovo termine per la decisione, in quanto il Comune correrebbe il rischio di ritrovarsi una sentenza sfavorevole perché emessa sulla base di atti contenenti riferimenti non veritieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento