rotate-mobile
Politica Centro - Stazione / Via Isonzo

Congresso Pd, Gentile cambia cavallo: a sfidare Lia Azzarone sarà Tommaso Sgarro

Sarà quasi certamente il segretario cittadino di Cerignola a correre per la poltrona di via Taranto. Passo indietro di Mariano Rauseo per evitare la spaccatura interna

Cambio di cavallo in corsa nel Pd "gentiliano". Il candidato che sfiderà Lia Azzarone alla segretaria provinciale non sarà più Mariano Rauseo bensì Tommaso Sgarro. Sono queste le indiscrezioni che trapelano in serata, all'esito dell'ennesimo vertice in via Isonzo, presieduto dalla europarlamentare cerignolana.

In verità parlare di Pd "gentiliano" è una generalizzazione giornalistica impropria, utile più a raggruppare sotto un unico nome lo schieramento contrapposto al duo Bordo-Piemontese. In via Isonzo, infatti, si è vista anche Iaia Calvio, già vicesegretario provinciale del partito, che proprio gentiliana non è. Il nome del segretario cittadino di Cerignola (che in verità nei giorni scorsi si era detto indisponibile) si sarebbe reso necessario laddove tanto Calvio quanto San Severo con Dino Marino avrebbero lasciato intendere a chiare lettere di non essere disposti ad appoggiare la sintesi già più o meno compiuta sul nome di Mariano Rauseo, segretario cittadino di Foggia, attorno al cui nome si era già coagulato buona parte dello schieramento. Solo il passo indietro di quest'ultimo avrebbe evitato la rottura. Si attende ora l'ufficializzazione. Le candidature vanno presentate entro il 2 ottobre, come da tabella di marcia congressuale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, Gentile cambia cavallo: a sfidare Lia Azzarone sarà Tommaso Sgarro

FoggiaToday è in caricamento