rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica Lucera

Lucera abbraccia i terremotati: sindaco e assessori rinunciano alle indennità di settembre

Il sindaco Antonio Tutolo e la Giunta devolveranno le indennità di settembre, 12mila euro lordi, alle zone colpite dal terremoto del 24 agosto 2016. Anche i consiglieri regionali hanno avviato la raccolta fondi

Dopo i comuni di Rocchetta Sant’Antonio, Zapponeta e San Severo, un altro importante centro della provincia di Foggia partecipa alla maratona di solidarietà che coinvolge milioni di italiani, cittadini, imprenditori, volontari e amministratori della Capitanata. Il sindaco e gli assessori comunali di Lucera rinunceranno alle indennità di settembre (circa 12mila euro lordi).

Dopo aver sospeso gli eventi organizzati fino a domenica 28 agosto nel rispetto del dolore delle vittime e di tutti i soccorritori impegnati nelle province di Rieti ed Ascoli, con la delibera 263 del 25 agosto 2016, Antonio Tutolo e la sua Giunta hanno lanciato un forte messaggio d’amore e vicinanza alle popolazioni colpite dal violento terremoto, impegnandosi a farsi promotori di altre iniziative - sensibilizzando l’opinione pubblica e i cittadini - in favore dei terremotati di Arquata, Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, i comuni maggiormente colpiti dal sisma del 24 agosto 2016.

L’iniziativa di solidarietà fa il paio con quella intrapresa dal Consiglio regionale della Puglia, con il presidente Mario Loizzo che all’Ufficio di Presidenza e ai presidenti dei gruppi consiliari, ha proposto di raccogliere contributi strettamente personali dei consiglieri regionali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera abbraccia i terremotati: sindaco e assessori rinunciano alle indennità di settembre

FoggiaToday è in caricamento