Terremoto a Cerignola. Il senatore Quarto: "Pericolosità sismica dell'area elevata, sgravi fiscali con 'sisma bonus'"

Il commento del senatore del Movimento 5 Stelle Ruggiero Quarto sul terremoto del 15 aprile 2019 con epicentro a Cerignola

Dettagli del terremoto e mappa sismica

Ruggiero Quarto, senartore del Movimento 5 Stelle di Barletta eletto anche con i voti dei foggiani, esprime delle considerazioni sui terremoti partendo dalla scossa di magnitudo 3.1 con epicentro a 4 km ad ovest di Cerignola e ad una profondità di 3,3 km, che si è verificata il 15 aprile alle 21.19: "L'energia in gioco del sisma è stata alquanto modesta, ma, data la sua superficialità, lo scuotimento del suolo è stato chiaramente avvertito in gran parte del Tavoliere"

Sottolinea il senatore pentastellato: "È bene ricordare che l'area in questione è affetta da una pericolosità sismica medio-elevata ed è ubicata in seconda zona sismica. Nelle vicinanze dell'epicentro dell'ultimo sisma, tra Stornara e Stornarella, il 20 marzo 1731, martedì santo, si scatenò uno dei più violenti terremoti della storia sismica italiana: 6.4 di magnitudo momento, IX grado MCS (violento) nell'area epicentrale, Cerignola e Foggia, VIII-IX (severo-violento) a Canosa di Puglia, Orta Nova, Tressanti, VIII (severo) ad Ascoli Satriano, Molfetta e Orsara di Puglia, VII-VIII (molto forte-severo) a Barletta, Bisceglie, Lucera, Manfredonia, San Severo, Trani. Distruzione in gran parte del Tavoliere e oltre duemila morti, pesanti danni più perifericamente all'area epicentrale"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ruggiero Quarto spiega: "Ho voluto ricordare la pericolosità dell'area non per incutere paura, ma perché la memoria storica può essere la base per una corretta e necessaria prevenzione del rischio sismico. A tal scopo si possono effettuare studi di microzonazione sismica e interventi di adeguamento antisismico del costruito o ricostruzioni antisismiche. Per incentivare la prevenzione esiste il "sisma bonus" che concede convenienti sgravi fiscali per i lavori di cui sopra. Questo governo, nel decreto legge "crescita", vuol rendere ancora più conveniente e semplice il sisma bonus"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • San Severo, esplosione nella fabbrica di fuochi Del Vicario: c'è un ferito. Il sindaco: "Preghiamo per Luciano"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento