Da Apricena con il 'Sud in Testa'. Potenza e Dell'Erba con Caroppo per rilanciare la Puglia: "Noi movimento del fare"

Il sindaco di Apricena Antonio Potenza: "Vogliamo fare la battaglia per difendere il nostro territorio del Sud". L'europarlamentare Caroppo: "Squadra di persone volenterose, associazioni e soprattutto amministratori"

Un europarlamentare, un sindaco e un consigliere regionale. Un salentino e due foggiani di Apricena. E' partito ufficialmente questa mattina a Bari il "movimento del fare" a tre 'Sud in testa' dell'europarlamentare Andrea Caroppo, del sindaco di Apricena Antonio Potenza e del consigliere regionale Paolo Dell'Erba.

Di chiara matrice di centrodestra, la "riscossa del Sud" parte dalla Puglia e dalla Capitanata.

Al centro del progetto politico i sindaci "sentinelle del territorio", e i comuni, che nelle intenzioni dell'europarlamentare, del sindaco e del consigliere regionale, dovranno essere parte attiva nel processo di rilancio della Puglia e del Sud.

"Riteniamo che ci sia bisogno di una rappresentanza politica, forte, consolidata per il Sud Italia, che rimetta al centro temi, visioni, programmazione, quello che manca al nostro Sud" ha detto Caroppo in conferenza stampa, facendo intendere che l'organizzazione del movimento avrà negli amministratori il suo punto di forza: "Non vogliamo rifare nessun partito, ma mettere insieme una squadra di persone volenterose, associazioni e soprattutto amministratori"

Con Sud in Testa si consolida il rapporto tra Andrea Caroppo e Antonio Potenza, entrambi con trascorsi, seppur diversi e di diversa durata (breve quella del sindaco di Apricena), nella Lega di Salvini: da segretario regionale il primo, da primo sindaco della storia del Carroccio in Puglia, Potenza.

"Abbiamo condiviso il metodo di fare politica di mettere al centro gli interessi dei cittadini" ha detto l'europarlamentare: "Dalla Regione Puglia, con l'impegno di Paolo Dell'Erba, vogliamo provare a dare un'idea nuova per la Puglia a partire dal Recovery Fund. Ci batteremo affinché scippi non ce ne siano" ha aggiunto.

Per il neo consigliere regionale la prerogativa di Sud in Testa "è quella di guardare alle risorse, interessi e capacità del Sud e della Puglia".

Entusiasta del nuovo progetto di Antonio Potenza: "Con Andrea e Paolo condividiamo un percorso fatto dal basso, noi ci candidiamo a stare tra la gente, con le ispirazioni e le speranze della gente del Sud Italia, che deve essere il motore di rilancio della nostra nazione. Vogliamo fare la battaglia per difendere il nostro territorio del Sud e i comuni devono essere parte attiva di questo processo"

Non un partito vero, men che meno un movimento, "ma un network di idee, un gruppo di pensatori e di persone che vogliono fare una battaglia per difendere l'interesse del nostro territorio" ha concluso il sindaco di Apricena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento