Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

CasaPound contro la guerra a Damasco, striscione sulla SS 89, dinanzi all’Amendola

“Con la Siria, contro il terrorismo. No alla guerra”. Lo stesso manifesto, sulla direttrice garganica e in altre 50 città italiane

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Con la Siria, contro il terrorismo. No alla guerra”: questo il messaggio di CasaPound Italia consegnato agli striscioni affissi nella notte dai militanti del movimento a Foggia, sulla Strada Statale 89 Garganica, di fronte l'Aeroporto militare Amendola, sede del 32 stormo e in 50 città per protestare contro l'imminente attacco occidentale contro Damasco.

“La scelta di un'escalation militare contro la Siria – spiega Cpi in una nota – è folle e ingiustificata, poiché finirà per favorire solo le milizie terroriste, i militanti di Al Qaeda, i tagliagole fanatici che aspirano a fare della regione un califfato feudale. Da parte nostra – conclude Cpi – non possiamo che augurarci che questo gigantesco aiuto al più feroce terrorismo internazionale non giunga in porto, che gli Stati sovrani, tanto più se portatori di un modello laico e sociale, vengano rispettati e che il Mediterraneo tutto cessi di essere la riserva di caccia di forze esterne e mestatori vari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CasaPound contro la guerra a Damasco, striscione sulla SS 89, dinanzi all’Amendola

FoggiaToday è in caricamento