Venerdì, 6 Agosto 2021
Politica

29mila euro ai consiglieri Amiu. Iaccarino: “Borgese e Lambresa si riducano stipendio”

Il consigliere comunale di minoranza, Leonardo Iaccarino, fa i conti in tasca ad Amiu Puglia e invita Lucia Lambresa e Francesco Borgese a ridursi lo stipendio: “Cifre da capogiro”

Lambrea e Borgese

Per Leonardo Iaccarino, il compenso di 28.968 (2414 euro al mese) che percepiscono i due consiglieri d’amministrazione di Amiu Puglia, freschi di nomina, Lucia Lambresa e Francesco Borgese, rappresenta “una cifra da capogiro”. “I costi che gravitano intorno a questi "baracconi" sono davvero esorbitanti” prosegue l’esponente dell’Unione di Centro. Al contrario, il consigliere centrista non trova “nulla di scandaloso” sulle cifre assegnate ai componenti e presidenti di Amgas, Ataf, Am Service e Amgas Blu, che ritiene “giusti”.

Dei quasi 29mila euro a ciascun consigliere di Amiu, il 60% viene addebitato alla gestione del servizio presso il comune di Bari, mentre il restante 40% a Foggia. “Considerato il fatto che in questo momento si chiedono sacrifici ai soliti noti, e cioè ai lavoratori, sarebbe opportuno darsi una regolata e cercare di ridurre il proprio compenso portandolo agli stessi importi dei consiglieri di Ataf ed Amgas (500 euro)” afferma Iaccarino.

Il consigliere comunale invita Borgese e Lambresa a ridursi lo stipendio: “Un consigliere comunale di Foggia percepisce un terzo dello stipendio del consigliere Amiu Puglia, e se il buon senso prevale, anche il signor Francesco Borgese e la signora Lucia Lambresa potranno autonomamente ridursi lo stipendio. Oggi è il momento di offrire un segnale concreto a chi di queste esagerazioni non ne vuole più sentire parlare”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

29mila euro ai consiglieri Amiu. Iaccarino: “Borgese e Lambresa si riducano stipendio”

FoggiaToday è in caricamento